Adria: la Lega assente al tavolo tecnico

Italia in Comune chiede la tutela delle attuali schede ospedialiere

“Ben venga il tavolo tecnico Sanità voluto dal sindaco per mettere insieme tutte le forze politiche dentro e fuori il consiglio comunale e i comitati. Insieme per cercare di salvare quel che resta della Sanità Polesana” esordiscono così Giulietta Tiengo e Anna Paola Tosato, di Italia in Comune, dopo aver presenziato al tavolo tecnico convocato dal sindaco Omar Barbierato.

“Quello che lascia un po’ perplessi è l’assenza al tavolo di diverse figure politiche, soprattutto della Lega. Sarebbe stato interessante conoscere le loro proposte, visto che sono al governo di questa regione e hanno fortemente voluto Azienda Zero”. Un velata stoccata verso il Carroccio ma, ancora di più, verso chi affossa le nuove schede ospedaliere tenute “ben chiuse nel cassetto e le tirerà fuori a tempo debito, magari dopo le elezioni europee/amministrative, se non nazionali se l’idillio M5S-Lega dovesse finire” continuano. Italia in Comune chiede quindi che l’attuale Piano Socio Sanitario Regionale venga applicato nella sua completezza, verificando se le precedenti schede del 2013 – redatte con il vecchio PSSR, siano state attuate.

“La sanità è una questione politica, non è legata ad una logica amministrativo-aziendale. E questo è stato spesso dimenticato da chi ci governa in Regione. A questo punto che i sindaci giocano un ruolo fondamentale. Devono tornare a fare i sindaci e tutelare i cittadini. Mettere da parte i personalismi e collaborare per salvare i servizi socio-sanitari del Basso Polesine: questa è la grande sfida dei nostri amministratori. Quando si tratta di salute i partiti devono essere messi da parte e si deve cominciare a fare politica, prendere in mano la situazione ed arrivare, se necessario, a togliere le deleghe per il sociale come hanno fatti i sindaci dell’Isola di Ariano. Tra le nostre proposte chiediamo di difendere le schede ospedaliere attuali e di lavorare per farle rimanere tali e quali” hanno concluso Tiengo e Tosato.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento