Chioggia: crocieristica e mercato ittico, il parere dei politici locali a confronto

Beniamino Boscolo: “La crocieristica è vitale. Mercato ittico: se ne discute”

Si torna a parlare di due temi che stanno particolarmente a cuore a tutti i cittadini di Chioggia. Le questioni sono ormai note e dibattute da anni. Ciascuno di noi un’idea su quale sarebbe il meglio per Chioggia e Sottomarina se la è fatta. Scontato dire che la collocazione attuale del Mercato Ittico non rispecchia quelle che sono le esigenze logistiche di una realtà di importanza nazionale; che deve tenere conto anche delle fasi di lavorazione, stoccaggio e trasformazione del prodotto.

Altrettanto indubbio è il beneficio d’immagine ed economico che la città potrebbe trarre dall’approdo su nave di centinaia di turisti italiani e non (ma non di minor impatto sarebbe anche la semplice istituzione di linee di collegamento con la vicina Croazia). Al di là di quelle che sono le mere opinioni personali, l’impressione generale è che la cittadinanza non abbia chiaro quali sono le posizioni di chi le decisioni le deve prendere concretamente. Per questo abbiamo provato a interpellare alcuni dei capigruppo di partito in Consiglio Comunale per capire orientamenti e proposte dei partiti che ci rappresentano.

La domanda posta è chiara, concisa e diretta: “Posizione del partito in merito a Crocieristica a Chioggia e Spostamento del mercato ittico”. Non è dato sapere se e quando si troverà la quadra (i due temi nell’ultimo Consiglio Comunale del 26 febbraio non sono stati discussi). Per ora affidiamoci alle risposte che ci sono state date: Beniamino Boscolo Capon, Capogruppo Forza Italia in Consiglio Comunale. “Crocieristica a Chioggia” “Era l’estate del 2012, quando la piccola nave da crociera di Hugo Trumphy eseguiva la prima toccata nel porto di Chioggia all’Isola dei Saloni, in una sorta di scalo sperimentale per la Città. Da allora una decina di navi da crociera ha fatto scalo a Chioggia durante la precedente amministrazione, mentre è da evidenziare il freno della attuale che non riesce a garantire certezze e abbandona il progetto Ctc (Chioggia Terminal Crociere).

Invece, per Forza Italia il tema della crocieristica è vitale: fondamentale per riqualificare l’area dei Saloni e per i posti di lavoro. Il settore è in crescita e bisogna sfruttarlo ora! Con questa Amministrazione grillina Chioggia è isolata e, nonostante siano anche al Governo del Paese, da Roma non mi sembra siamo presi in considerazione”. “ Spostamento mercato ittico” “Ai Saloni, proprio no! Ma è l’impostazione sbagliata… Il progetto del nuovo mercato ittico deve prendere una valenza europea, e bisogna parlarne nelle sedi giuste e opportune e non solo in Municipio. Esistono finanziamenti europei e strategie ministeriali per realizzare l’opera, il nodo però rimane la collocazione: l’amministrazione comunale deve raccogliere una rosa di aree e confrontarsi con la Città. Strano che questi 5 Stelle siano così distanti dalla comunità, proprio loro che hanno sempre millantato democrazia partecipata e altre fantasie irrealizzabili”.

Luca Rapacciuo

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento