Come scegliere il giusto vino per la cena

Siete stati invitati a cena e volete portare una buona bottiglia di vino? Probabilmente la risposta è positiva, e probabilmente state anche incontrando il timore di sbagliare la scelta del vino. Ebbene, non siamo qui per potervi fornire una guida completa alla preziosa e prelibata bevanda, ma solamente per potervi indurre a non commettere gravi errori e, magari, cercare di incrementare le opportunità di acquistare realmente il miglior vino, da scegliere poi nelle vetrine virtuali di vino puro shop online.

Chiarito quanto sopra, iniziamo con il ricordare che potete scegliere il vino sulla base di vari criteri. Per esempio, se avete informazioni sul tipo di pietanze che andrete ad assaggiare durante la cena, potreste farvi un’idea del miglior vino sulla base del tipo di cottura. Di norma, piatti crudi o cotture brevi richiedono vini poco strutturati rispetto a quelli che potrebbero essere invece indicati per i piatti con cotture lunghe, molto elaborati, ricchi di grassi.

Insomma, per una cucina poco cotta meglio puntare su un vino bianco e fresco, magari aromatico. Di contro, per una cucina molto cotta meglio puntare su un vino rosso morbido, con tannino vivace. Se il pranzo o la cena ha come protagonisti i fritti e i cibi grassi, è sicuramente preferibile scegliere delle bollicine.

Ad ogni modo, un metodo infallibile per evitare di compiere errori nella scelta del vino è certamente quello di farsi consigliare dal personale. Se se ne ha la possibilità è dunque sempre meglio andare a comprare del vino in una enoteca, dove molto probabilmente i venditori… sanno esattamente che cosa stanno per vendere. Al supermercato non conviene investire troppo denaro: le bottiglie sono infatti conservate mediamente molto male, perché le luci e le disposizioni non sono certo quelle consigliate. Il rischio di acquistare un prodotto non perfettamente conservato è dunque piuttosto alto.

Un altro criterio molto utile per poter scegliere correttamente il vino è quello di pensare alle persone con le quali finiremo con il degustarlo. Generalmente una coppia preferisce bere vini bianchi e con residuo zuccherino, mentre una cena tra amici potrebbe essere condita adeguatamente con un vino rosso e speziato o, se si preferisce un bianco, uno secco e poco aromatico. Infine, date sempre un’occhiata al portafoglio. Ricercare il giusto rapporto tra la qualità e il prezzo non è sempre facile, ma deve essere un elemento prioritario: al di là del tipo di vino che si sceglie, infatti, è bene evitare di investire troppi soldi in una scelta sbagliata.

In linea di massima, il nostro suggerimento principale non può che essere quello di parlarne con il vostro venditore di fiducia. Recarsi in un’enoteca di qualità, con un’ampia scelta di vini, potrebbe essere il passo più consigliabile per poter arrivare all’individuazione del vostro nuovo miglior vino per una serata indimenticabile. Per poter accelerare l’individuazione della bevanda, ricordate di chiarire subito con il venditore a quale budget potete aspirare, in maniera tale da evitare dei confronti troppo ampi e troppo diversificati tra vini sopra il costo che potete permettervi.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento