Limena: primavera generosa di proposte teatrali con il cartellone di “Limenamente”

E’ ricco di spettacoli il programma messo a punto dal direttore artistico Simone Toffanin, anche i prezzi dei biglietti sono alla portata di tutti

Al via la nuova edizione di “Limenamente – Teatro Primavera 2019” dal 8 febbraio al 10 maggio 2019 che si terrà nella Sala Teatro Falcone e Borsellino con la direzione artistica di Simone Toffanin.

“Uscenti da un’ottima stagione autunnale, – afferma l’Assessore alla Cultura Daniela Favaro – apriamo questa stagione teatrale emozionati e con orgoglio. Anche questa volta abbiamo preparato una rassegna ricca di spunti culturali che siamo sicuri sarà in grado di soddisfare i gusti dei più. L’ottima direzione artistica di Simone Toffanin del resto è una garanzia. Tengo molto al teatro per la capacità di essere nel contempo luogo di svago, crescita, sviluppo e condivisione culturale. Riesce a trasmettere messaggi ed emozioni come nessun’altra forma, in quanto senza tecniche virtuali lo spettatore si sente “protagonista”, fa esperienza.

Questa è una grande opportunità, per altro economicamente alla portata di tutti, non lasciatela sfuggire e venite a teatro”. Un ricco programma che prosegue venerdì 1 marzo con gli Allegri Spiriti e lo spettacolo “Otto donne e un mistero” di Robert Thomas e la regia di Paolo Franciosi, venerdì 15 marzo Tarassaco Teatro presenta “Il giuocatore” di Carlo Goldoni e la regia di Silvio Barbiero e sabato 16 marzo Malidà ragazzi a teatro con lo spettacolo “Una scommessa a 360°”.

Venerdì 29 marzo in occasione della Giornata Mondiale del Teatro gli Inesistenti con lo spettacolo “Corna e jella e cecè” di Luigi Pirandello e la regia di Mario Simonato, il 5 aprile le Teste Toste presentano “Condominio Castigamatti” di Raffaella Santon e il 26 aprile il Teatro Prova con “Rose rosse per…” di Massimo Meneghini e la regia di Michele Teatin. Il 3 maggio il Teatro dei Pazzi con “Hemingway tra le lagune venete e Cuba” di Giovanni Giusto e il 10 maggio I Rumoristici con “Rumors” di Neil Simon e la regia di Elisa Meneghetti. “Sempre uguale, sempre diversa, – sottolinea il direttore artistico della rassegna Simone Toffanin – ecco ai nastri di partenza un’altra edizione di Limenamente Teatro, sempre uguale nel format, nel periodo, nei prezzi popolari, e nella volontà di dare spazio e visibilità alle novità teatrali del panorama regionale veneto.

Sempre diversa perché quest’anno abbiamo in cartellone per la prima volta uno spettacolo su Luigi Pirandello e su Ernest Hemingway”. Per info www. ilcast.it – info@ilcast.it.

Fanny Xhajanka

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento