Mirano: defibrillatori nelle strutture aperte al pubblico

Le apparecchiature sono state collocate in scuole, teatri, piazze e palestre di tutto il territorio

Si è concluso con il 2018 il progetto “Sport Sicuro (Mirano città cardioprotetta)”: consegnati e installati gli ultimi 5 defibrillatori semiautomatici, ora funzionanti alla Palestra della scuola “Dante Alighieri”, in quella della “Giuseppe Mazzini”, della “Giosuè Carducci” e della primaria e secondaria di promo grado a Scaltenigo, oltre al campo da calcio di Campocroce.

In questo modo tutte le 19 strutture sportive pubbliche più una parrocchiale sono state dotate di defibrillatore; altri due apparecchi sono disponibili nel Teatro di Mirano e in piazza Martiri, per un totale di 22 luoghi attrezzati in tutto il territorio. Il progetto, finalizzato al trattamento precoce dell’arresto cardiaco negli ambienti sportivi, prima dell’arrivo del 118, è stato attuato dall’assessorato allo sport in collaborazione con l’Ulss 3, l’associazione Cuore Amico Mirano, il Rotary Club Noale dei Tempesta e i gruppi sportivi locali.

Il progetto miranese ha rappresentato la prima esperienza veneta di adeguamento al decreto Balduzzi del 24 aprile 2013, che dettava le linee guida sulla dotazione e l’utilizzo di defibrillatori semiautomatici. A pochi mesi dall’emanazione del decreto era già stata realizzata la fase di formazione: un centinaio di allenatori, istruttori e presidenti di società sportive erano stati addestrati al pronto intervento. La seconda fase del progetto era stata completata nel marzo 2014 con l’installazione della strumentazione in nove impianti sportivi, ciascuno predisposto con un piano per la gestione dell’emergenza cardiovascolare, comprendente anche l’installazione di un defibrillatore semi automatico e della relativa cartellonistica informativa.

Ora il progetto ha raggiunto lo scopo: realizzare la rianimazione cardiopolmonare e la defibrillazione precoce durante l’arresto cardiaco, nei luoghi dove vengono svolte attività sportive a qualunque titolo, grazie all’installazione di defibrillatori e creazione della cultura del primo soccorso fra tutti gli operatori dello sport.

Filippo De Gaspari

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento