Associazioni, vera ricchezza del territorio di Vigonza

L’assessore Elisabetta Rettore rivendica la creazione della “Consulta delle Associazioni”

Vigonza è davvero un Comune ricco di associazioni. Una ricchezza che si estrinseca in tante piccole comunità di persone che si occupano di filosofia orientale, degli aspetti di disabilità, di balli di gruppo, di temi sociali e di mutuo aiuto, e di chi vuole trascorrere del tempo assieme facendo del buon e sano sport.

Questo tessuto sociale che caratterizza il territorio di Vigonza viene confermato anche da Elisabetta Rettore, assessore alla partecipazione e rapporti con l’associazionismo. “La realtà nel nostro Comune – dice – è molto varia e trova una buona risposta e partecipazione da parte di noi vigontini. Uno dei primi passi fatti durante il mandato di quest’amministrazione è stato quello di costituire la “Consulta delle Associazioni”, con la chiara volontà di avere un punto di contatto e di riferimento all’interno del Comune. Sono stati organizzati degli incontri che hanno dato modo di iniziare uno scambio condiviso sulle cose da migliorare sia dal lato amministrativo che associativo.

Ne sta scaturendo: un nuovo regolamento, incontri mirati per fornire informazioni utili sul tema della sicurezza e, in vista delle le prossime sedute, si sta lavorando per presentare le modifiche che interverranno con i nuovi regolamenti del terzo settore. Si auspica così di creare rete fra amministrazione e le realtà di associazionismo presenti nel nostro territorio”.

Continua l’assessore Rettore: “L’obiettivo è quello di saper metter a fattor La elementare di Pionca lotta per l’ambiente comune le proprie abilità e peculiarità, creando una premialità per tutte quelle associazioni che sapranno collaborare assieme per avere delle progettualità di livello, perché sono convinta che solo mettendo assieme le forze, l’associazionismo potrà svilupparsi. Per essere volontario non basta mettere a disposizione il proprio tempo, ma ci si deve far carico anche di aspetti legislativi. Per questo il mio plauso personale non smetterà mai di essere alto per tutti noi che ci mettiamo a disposizione dell’altro per cercare di mantenere viva la voglia di ritrovarsi, di avere obiettivi comuni, di guardare al domani con la volontà di offrire qualcosa di migliore a chi ci sta accanto.”

Manuel Matetich

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento