Campodarsego: “Bilancio ottimo per i prestiti di libri, trend in continua crescita”

Un aumento rispetto al 2017 anche durante i mesi estivi

Campodarsego ama leggere. Nel 2018 sono stati più di 36 mila i prestiti tra libri, dvd, cd musicali e riviste da parte della biblioteca comunale, tanto da lanciare questa realtà ai vertici delle biblioteche più attive dell’intero territorio provinciale.

L’aumento nel 2018 è stato di ben + 8,3% in un anno, passando dai 33.944 prestiti del 2017 ai 36.760 del 2018 con punte di gradimento non solo nei mesi invernali, in concomitanza con l’apertura delle scuole, ma ad esempio anche a luglio e agosto, in pieno periodo di vacanze, con un gran ritorno ai libri non sempre o solo da parte dei ragazzi, ma anche degli adulti.

“Il livello di soddisfazione degli utenti che frequentano la biblioteca di via Roma è stato molto alto – spiega con soddisfazione l’assessore alla cultura, Fabio Marzaro –. Lo confermano i dati statistici elaborati dal Comune che hanno tracciato l’andamento degli ultimi quindici anni per numero di accessi giornalieri, prestiti domiciliari dei libri e prestito interbibliotecario, che rappresenta il fiore all’occhiello della biblioteca. Dal 2012 è entrata a far parte della rete bibliotecaria del Camposampierese, denominata Biblio Ape”.

Ciò permette di richiedere libri alle biblioteche che aderiscono al sistema Alta Padovana Est (Borgoricco, Camposampiero, Loreggia, Trebaseleghe, Piombino Dese, San Giorgio delle Pertiche, Santa Giustina in Colle, Villanova, Cittadella, Galliera Veneta, Massanzago) e anche dalle altre della provincia.

“Sempre in base ai numeri – aggiunge Marzaro –, la nostra biblioteca detiene il primo posto per numeri di prestiti dei libri davanti ai Comuni di Cittadella, Galliera, Limena, Piazzola sul Brenta e Camposampiero. Solo i periodici hanno segnato un andamento negativo, con un indice di gradimento pari al 2%. L’andamento annuale per i prestiti dei libri negli ultimi quindici anni, è cresciuto in maniera esponenziale, passando dai 2.500 nel 2002 agli attuali oltre 36 mila. La biblioteca contiene circa 20 mila volumi e dispone di una moderna mediateca, con dvd di ogni genere e cd di musica classica e leggera”.

Un’attenzione particolare è stata riservata alla valorizzazione storica del paese, grazie alle attività di studio e ricerca che, nel corso degli ultimi anni, hanno portato alla realizzazione di spettacoli teatrali come “Il mulino di Dio” e “Il viaggio”. “Anche per il 2019, sempre per la direzione artistica di Zelda, saranno coinvolti gli studenti dell’istituto comprensivo locale, con l’obiettivo di far conoscere e tramandare il nostro passato alle nuove generazioni – conclude -. Quest’estate abbiamo messo in cantiere un nuovo spettacolo teatrale che metterà in scena la storia di Campodarsego dal secondo dopoguerra al 2000”.

Nicoletta Masetto

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento