Home Veneziano Chioggia Chioggia: Forte San Felice, sono partiti i lavori di sistemazione

Chioggia: Forte San Felice, sono partiti i lavori di sistemazione

Nei primi giorni di aprile hanno preso il via i lavori di Restauro del Portale Tirali e la sistemazione degli spazi verdi

Sono iniziati nei primi giorni di aprile i lavori del primo stralcio per il restauro del Portale Tirali e della sistemazione degli spazi verdi del Forte San Felice, da parte del Consorzio Venezia Nuova, a seguito delle autorizzazioni ricevute dalla Soprintendenza di Venezia e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, tramite il Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche Veneto – Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia (Ufficio Salvaguardia Opere Pubbliche per il Veneto).

“L’avvio del cantiere per il recupero del Portale dei Tirali è un obiettivo che i cittadini aspettavano da decenni – spiega il vicesindaco e assessore all’Ambiente Marco Veronese – finalmente dopo tanto lavoro si iniziano a vedere i primi fatti concreti, dopo la creazione del belvedere inizia un cantiere sulla parte più importante del Forte, un primo passo per arrivare a rendere il bene fruibile alla cittadinanza. Un obiettivo tra i principali che si è posta questa amministrazione comunale”.

L’intervento prevede la rimozione accurata della struttura di copertura dell’opera e la realizzazione di una struttura idonea per la protezione del materiale, per permettere anche la catalogazione di tutti i singoli elementi. Verrà realizzato un rilievo planoaltimetrico georeferenziato necessario alle attività progettuali in corso.

Queste attività fanno parte degli interventi di compensazione del Mose. Inoltre, attraverso una Delibera di Giunta, è stato approvato il progetto Interreg Italia-Slovenia UrbanSilva che prevede la realizzazione di un percorso ciclo pedonale all’interno dell’area e la valorizzazione dell’oasi naturale di San Felice. “Stiamo cercando di trovare fondi europei per implementare gli interventi sul territorio – afferma l’assessore Daniele Stecco – se il finanziamento verrà accettato il Comune di Chioggia avrà a disposizione una quota tra i 115.000 e i 140.000 euro per realizzare le opere previste”. “Il nostro obiettivo – conclude Veronese – è quello di fare del Comune un promotore culturale e turistico e garante della libera fruibilità del Forte”

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette