La truffa dell’oro contaminato: sventato colpo a Campodarsego

Due uomini, spacciandosi per tecnici dell’Etra, sono entrati in casa di due anziani di Campodarsego, ma la coppia si è insospettita e ha minacciato di chiamare i carabinieri, sventando così il colpo

“Oro contaminato”, allarme truffa a Campodarsego. Due uomini con tesserini sono entrati in casa di persone anziane, ma per fortuna è stata sventata la truffa. Il caso è accaduto in città, ma è emblematico perché i truffatori potrebbero essere entrati in azione anche in altri Comuni della zona.

Il fatto è capitato in via Bassa III. I truffatori si sono presentati nell’abitazione di due anziani. Indossavano giubbini catarifrangenti e si sono identificati come tecnici di Etra esibendo tesserini colorati. Sono riusciti così a introdursi in casa dichiarando di dover controllare “una contaminazione dell’acqua dovuta alla rottura di un tubo del gas” (cosa ovviamente impossibile).

L’anziana coppia si è fidata, ma ha corso un grosso rischio: i malviventi hanno chiesto di fare una verifica relativamente al rubinetto presente in garage, hanno avvicinato una strana macchinetta al punto di erogazione e da quella si è diffuso un gas che ha fatto a lungo tossire i due anziani. A questo punto l’interesse degli intrusi è andato all’oro eventualmente presente in casa, che a loro dire avrebbe “rischiato di venire contaminato” (altra cosa impossibile), e per questo doveva essere messo in frigo.

Allarmati da tutti questi eventi, gli anziani finalmente hanno minacciato di telefonare al Comune o ad Etra per una verifica e solo a questo punto i due malfattori, con una scusa, si sono allontanati sparendo in strada. Etra, partendo da questo ennesimo caso, ha ricordato ai clienti che gli operatori, sempre dotati di tesserino di riconoscimento, non chiedono mai di accedere all’interno delle case (eccetto i letturisti nel caso in cui il contatore si trovi all’interno dell’abitazione), non sono autorizzati a vedere le bollette o a chiedere denaro, poiché tutti i rapporti economici fra Etra e gli utenti vengono registrati direttamente in bolletta.

Inoltre, nessun operatore o tecnico di Etra è autorizzato a far firmare a domicilio contratti o moduli. In caso di dubbi, è sempre meglio fare le opportune verifiche, chiamando il numero verde gratuito del servizio idrico, 800 566 766, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20.

Nicoletta Masetto

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento