Home Trevigiano Treviso Ovest A Morgano l'asparago di Badoere Igp è protagonista

A Morgano l’asparago di Badoere Igp è protagonista

Ogni anno migliaia di visitatori e appassionati di tutto il Veneto si ritrovano alla Mostra di Badoere, quest’anno alla sua 52° edizione, per degustare e acquistare questo ortaggio denominato Igp dal 2010

A nche quest’anno l’Asparago di Badoere IGP si è riconfermato protagonista indiscusso della primavera. È tornato infatti il tradizionale appuntamento con la Mostra dell’Asparago di Badoere IGP nei giorni di 24, 25, 27, 28 Aprile e 1, 3, 4, 5 Maggio a Badoere di Morgano.

La 52esima edizione è stata caratterizzata da due settimane di festa tra sport, musica e sapori che annualmente riuniscono l’intera comunità e non solo. Hanno partecipato vari ospiti importanti come la tribute band di Vasco Rossi “Diapason Band”, i Rumatera e la scuola di ballo cubano animata dal maestro Raynolds. Una celebrazione importante per un prodotto tipico della zona, l’asparago. Una coltivazione che richiede cura e attenzione, nonché pazienza in quanto della durata di più di due anni che necessita di tecniche di impianto particolari.

La provincia di Treviso, con i comuni di Morgano, Casale sul Sile, Casier, Istrana, Mogliano Veneto, Paese, Preganziol, Quinto di Treviso, Resana, Vedelago e Zero Branco si conferma maggiore produttrice, grazie ad un terreno particolarmente indicato alla coltura di questa pianta piena di importanti qualità. In particolare, l’asparago di Badoere IGP, ha ricevuto il riconoscimento di Indicazione Geografica Protetta da parte dell’Unione Europea nel 2010 proprio per le sue particolari caratteristiche: è ricco di vitamine e mi nerali, ha comprovate proprietà diuretiche e depurative. È adatto alle diete ipocaloriche ed è estremamente digeribile. Adatto a tutti quindi, grandi, piccini e alle donne in gravidanza grazie alle grandi quantità presenti di acido folico.

Esisitono due tipologie per questo prodotto, quello bianco e quello verde, con turioni ben formati dritti e mai vuoti, caratterizzati da un colore bianco-rosato o verde-intenso, dal sapore dolce e aromatico. Per la salvaguardia, la produzione e la promozione dell’Asparago IGP di Badoere è nato un Consorzio: a tutela contro ogni abuso con controlli sull’uso dei marchi, sigilli, timbri, contrassegni relativi alla denominazione I.G.P reprimendone ogni uso inappropriato o illecito.

Gaia Ferrarese

Le più lette