Cavarzere rende omaggio al tenente Coates, eroe ”anonimo” della seconda guerra mondiale

“Il tributo al tenente Johon Henry Coates, pilota inglese dell’air force, caduto dal cielo nelle campagne tra Boscochiaro e San Pietro in seguito ad attacco contraereo nemico il 7 marzo 1944

E’ stato il giusto omaggio a un ragazzo che ha perso la vita per ridarci la libertà e la pace che 75 anni fa ci era stata brutalmente tolta dalla guerra”.

Così commenta il primo cittadino di Cavarzere, Henri Tommasi, la cerimonia svoltasi a fine marzo nella sua città per dare lustro al giovane di 24 anni, “eroe finalmente con un nome e un volto, simbolo di tutti i caduti sconosciuti che hanno realmente scritto la nostra storia senza essere citati nei testi scolastici” continua il sindaco. Una commemorazione partecipata e sentita, presenti le istituzioni, i parenti – nipoti – del tenete Coates, alcune classi delle scuole medie e superiori di Cavarzere, le associazioni d’arma e le forze dell’ordine.

“Volevamo dare un riconoscimento al valore del tenente per i suoi famigliari venuti dall’Inghilterra e per far ricordare la storia passata alla comunità e agli studenti, perché la conoscano non solo dai libri ma vivendola in prima persona, affinché lasci loro un segno” racconta Tommasi. Cavarzere è stata teatro di numerosi scontri negli ultimi mesi della seconda guerra mondiale, culminati con la distruzione pressoché totale della città, fato che le fece guadagnare l’appellativo di “Cassino del Nord”. Per mesi le truppe tedesche e alleate si fronteggiarono nel territorio. Nel 2017, grazie all’associazione “Romagna Er Faindar” e al lavoro del presidente Leo Venieri e di tutti i volontari, sono stati recuperati nelle campagne cavarzerane i resti di un aereo dell’aviazione inglese con all’interno le spoglie del pilota, identificato nella persona del maresciallo John Henry Coates, che risultava tra i dispersi inglesi della seconda guerra mondiale.

La comunità si è stretta così attorno al giovane eroe, celebrandolo durante la messa svoltasi nelle due lingue con preghiere, canti e suoni della terra del giovane pilota. Grazie alla collaborazione tra Città di Cavarzere, Romagna Air Finders ed Aviazione e Ambasciata Britannica, il tenente è stato tributato con gli onori militari e dandogli degna sepoltura presso il cimitero inglese di Padova.

“Ci siamo poi riuniti di fronte la lapide dei nostri caduti delle guerre perché virtualmente verrà inserito anche il giovane pilota – continua Tommasi -. Ci tengo a ringraziare ogni singola persona che ha partecipato: la banda musicale cittadina che, nonostante il giorno infrasettimanale, ha suonato in onore del tenente, l’Istituto comprensivo e le scuole superiori, i presidi e gli insegnanti, le Forze dell’Ordine, Carabinieri, Vigili del fuoco, Vigili Urbani e la Protezione Civile, le Associazioni d’Arma, il nostro parroco Don Achille e il padre anglicano, i parenti del giovane pilota, e tutta l’Associazione Romagna Air Finders. È stata una giornata di storia e commozione: se oggi viviamo in tranquillità e libertà, è anche grazie a tutti i John Coates che hanno perso la vita per darci un futuro di pace” ha concluso il sindaco.

Giorgia Gay

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento