giovedì, 30 Giugno 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeVenezianoChioggiaChioggia, Federico Penzo: “Dopo Masterchef la mia nuova vita nel mio ristorante”

    Chioggia, Federico Penzo: “Dopo Masterchef la mia nuova vita nel mio ristorante”

    Banner edizioni

    Si chiama Federico Penzo, ha 20 anni, vive a Chioggia e nel suo curriculum vanta la partecipazione alla stagione 2019 a Masterchef Italia.

    Considerata la giovane età e il livello dei partecipanti alla nota trasmissione televisiva, non male come biglietto da visita. In realtà non ha bisogno di presentazioni il ragazzo che un po’ tutti in paese hanno imparato a conoscere in questi ultimi mesi; tanti seguendolo direttamente alla tv su SkyUno, molti attraverso il tam tam dei social (virale il video della prima diretta assieme alla famiglia); molti altri semplicemente con il passaparola.

    Come giudichi l’esperienza di Masterchef? Cosa ti è piaciuto di più di questa avventura?

    “Non è andata proprio come volevo; però sono ugualmente molto soddisfatto. Solo essere riuscito ad entrare è stato un grande risultato. Sento di avere imparato moltissimo e avere conosciuto molta gente nuova; ma la cosa che ricordo con più piacere in assoluto è stata l’esterna a Burano!”

    Qual è il tuo piatto forte? Quello che prepari con più passione?

    “Non ho un vero e proprio piatto forte; posso dire che me la cavo con i risotti. Dopo la cazziata di Barbieri diciamo che amo i primi in generale”.

    Ci racconti come nasce la pasione per la cucina?

    “Sinceramente non lo so neanche io come è nata questa passione. Mia zia aveva un ristorante parecchi anni fa, quando io avevo 10-12 anni. A volte andavo a trovarla e mi piaceva guardarla lavorare; probabilmente da lì ho avuto l’ “input” iniziale”.

    Qual è la cosa più divertente o curiosa che ti è capitata dopo l’esperienza di Masterchef?

    “Mi è piaciuto un po’ tutto tutto, dal giorno in cui ho ricevuto il grembiule a quando l’ho perso; posso dirti in particolare mi è piaciuto quando ho vinto la Mistery”

    Pensi che l’esperienza maturata nel mondo della pesca possa aiutarti anche nel campo della ristorazione?

    “Ora ho aperto un mio ristorante, “Ghebo ristorante”, e posso fortemente dire che gli anni passati in barca mi sono serviti molto, si parla di pesce e posso dire che… la materia prima la conosco!”

    Hai voglia di dire qualcosa ai tanti concittadini che ti hanno seguito, facendo il tifo per te?

    “Ringrazio tutta Chioggia e tutti coloro che mi hanno seguito e sostenuto, li aspetto volentieri da me per fare assaggiare qualche mio piatto!”

    Luca Rapacciuolo

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni