Conselve: zanzara tigre, piano di azione per ridurre il rischio West Nile, appello ai privati

Scatta il tutto il territorio la lotta alla zan- zara tigre per ridurre il rischio di contagio da West Nile, una minaccia per le persone anziane e ammalate che lo scorso anno ha fatto anche diverse vittime.

I primi interventi larvicida e di prevenzione sono già stati messi in atto. A Conselve il Comune ha affidato a Sesa il servizio di disinfestazione per una spesa complessiva di 4.387 euro. Il servizio comprende otto interventi, da qui a tutta l’estate, con trattamento antilarvale su 1.600 caditoie del territorio comunale più altri 6 interventi con trattamento adulticida nei luoghi “sensibili” e più favorevoli alla proliferazione delle zanzare. Come già per lo scorso anno gli amministratori, in testa il sindaco Alberta Boccardo, chiedono però la collaborazione dei cittadini, ai quali raccomandano di intervenire periodicamente con i trattamenti nei propri giardini, di eliminare i ristagni d’acqua e di mettere in atto tutti gli accorgimenti necessari per “difendersi” dalle zanzare.

Nella vicina Bagnoli è stata emessa un’ordinanza proprio per raccomandare ai privati di intervenire con costanza, in particolare per chi ha giardini o aree verdi, ma anche per chi ha fiori in vaso, vasche, caditoie o luoghi in cui è più facile il ristagno d’acqua. A breve il Comune metterà a disposizione gratuitamente le compresse da usare nelle abitazioni private.

Lascia un commento