Istituti di Cavarzere e Cona, tante attività e progetti per l’educazione alla salute e al benessere

Con il mese di marzo si è consolidato il progetto di sostegno alla genitorialità del Comprensivo di Cavarzere e Cona, che rientra ormai da anni nel piano di intervento dell’Istituto per l’“educazione alla salute e al benessere”.

Questa azione progettuale è stata pensata con lo scopo di accompagnare i genitori, gli educatori e gli insegnanti, nel percorso articolato e complesso di educazione e crescita alle nuove generazioni. I consueti appuntamenti serali con i genitori e gli insegnanti hanno sollecitato la riflessione su argomenti di grande attualità di carattere socioaffettivo e con uno sguardo, quest’anno, più attento all’importanza delle “regole” per i bambini e i preadolescenti.

Gli interventi degli esperti si sono presentati come originali contesti di formazione e prevenzione, tesi a rivitalizzare la responsabilità genitoriale e a valorizzare quei saperi di cui i genitori sono portatori. Vera novità nel mese di marzo è stata anche la settimana dedicata allo sport e al benessere nelle scuole primarie dell’Istituto. Grazie agli interventi di numerosi atleti del territorio cavarzerano invitati dai docenti, gli alunni sono diventati protagonisti di attività legate a varie discipline sportive.

La partecipazione alle lezioni propedeutiche ha consentito agli alunni di comprendere principi e concetti come regole, rispetto, corretto utilizzo del corpo, miglioramenti dello stato di salute psico-fisico e sviluppo della consapevolezza sociale legata all’impegno di squadra Nel mese di marzo tutti gli alunni, delle classi 5^ delle scuole primarie del Comprensivo, sono stati formati alla pratica della Rianimazione Cardiopolmonare (RCP), con una lezione gratuita promossa dall’ULSS 3 Serenissima per formare più giovani possibile ai principi di base di primo soccorso e alla rianimazione.

Presenti all’iniziativa anche i rappresentanti volontari di Cuore Amico, sezione di Cavarzere e Cona. L’Associazione Soprusi Stop è intervenuta invece nella Secondaria Cappon, per la realizzazione di un percorso formativo mirato a combattere il fenomeno del Bullismo e Cyberbullismo chiamato “Stop Bulling Express”. Il 2 marzo, una manager di Human Capital Development Manager di Snam, ha incontrato gli alunni di classe terza della Scuola Secondaria per presentare “Inspiring Girls “, un progetto promosso da “VALORE D” e sostenuto da numerose imprese italiane private. La manager, in un clima di leggerezza e divertimento, è riuscita a coinvolgere i presenti e a farsi confidare ciò che vorrebbero ci fosse nel loro futuro.

Anche la Guardia di Finanza – di Chioggia – è stata presente per presentare alla Scuola Secondaria il Progetto “Educazione alla legalità economica”, organizzato con un protocollo d’intesa tra la Guardia di Finanza e il MIUR. Il 16 marzo i ragazzi dell’Istituto hanno partecipato alle semifinali dei campionati internazionali di giochi matematici presso il Liceo Scientifico “G. Galilei” di Adria. Con grande soddisfazione quattro, tra i dodici alunni che hanno superato le semifinali, appartengono all’istituto Comprensivo di Cavarzere.

Questi alunni parteciperanno ora alla finale nazionale di Milano e se la supereranno faranno parte della squadra che rappresenterà l’Italia alla Finale Internazionale di Parigi a fine agosto.

L’istituto ringrazia tutti i professionisti che hanno permesso la realizzazione di tante iniziative, che con la loro esperienza hanno saputo coinvolgere alunni, genitori e insegnanti, ma soprattutto che hanno ampliato i confini di conoscenza e migliorato la visione della realtà.

Samuele Contiero

Lascia un commento