L’alcolismo tra i giovanissimi: la scuola di Porto Tolle organizza un incontro

Nel mese della prevenzione alcologica, la scuola organizza un incontro

Gli alunni dell’IPSIA “C.Colombo” di Porto Tolle hanno infatti incontrato, presso la Sala della Musica, le Dott.sse Caterina Forza e Cristiana Schutter dell’AULSS 5 Polesana, che hanno spiegato ai ragazzi quali siano gli effetti per chi fa uso sia di alcol che di droga e le conseguenze, non solo per la salute fisica e mentale, ma anche in campo penale.

Dopo una breve presentazione è seguita la visione del film “ Io e Te” di Bernardo Bertolucci, una storia ambientata a Roma che vede come protagonista un ragazzo quattordicenne problematico, che soffre di un disturbo narcisistico della personalità e che, dopo varie vicissitudini, riesce a creare e a rafforzare il rapporto con la sorellastra, anch’essa una ragazza difficile e soprattutto tossicodipendente.

Al termine del film, le due esperte hanno posto l’accento sull’importanza dei comportamenti che incidono sul benessere della famiglia e della collettività con lo scopo di rendere consapevoli i giovani su quanto possano essere tremendi i danni di droga e alcol, assunti molto spesso per semplice voglia di evasione. Secondo l’ultimo rapporto Istat (2017) i giovanissimi scelgono i superalcolici, e in Italia si comincia a bere a 11 anni. Allarmante inoltre, è il binge drinking, ossia l’abbuffata alcolica di più bevande in tempi ristretti.

Interessanti sono stati gli interventi da parte di alcuni ragazzi durante l’incontro, verso i quali le esperte e le docenti hanno dimostrato disponibilità ad affrontare con determinazione gli argomenti e le problematiche. Questo ha dimostrato che, almeno per alcuni per alcuni giovani, c’è il desiderio di sapere, e la scuola, è sempre pronta ad affrontare con coraggio anche argomenti attuali.

Gu. Fe

Lascia un commento