Massanzago: chiude dopo appena un anno il mercato a km0

All’inizio i banchi erano una decina, poi si sono ridotti a tre: solo verdura, fiori e carne fino alla chiusura

Signori si chiude. L’avventura del mercato a km 0 è durata la bellezza di un anno, anzi esattamente 370 giorni. Inaugurato l’11 aprile 2018, il mercato organizzato da Coldiretti e fortemente voluto dall’assessore uscente Jessica Costa, ha chiuso i battenti.

Sul sito del Comune, e in bacheca di Villa Baglioni, sede municipale, è stato affisso l’avviso: “Si comunica che, con deliberazione della giunta comunale n. 39 del 16 aprile 2019, è stato preso atto del recesso del “gestore” del mercato; da tale data il mercato è sospeso”. All’inizio i banchi erano una decina; poi si sono ridotti a tre. Così come l’affluenza è andata via via scemando.

Pur di farlo sopravvivere, l’ex assessore ha cercato di coinvolgere altre associazioni di categoria, ma nessuna di quelle interpellate si è detta disponibile a ereditarne la gestione.

A resistere fino alla fine i banchi di fiori, carne e verdure. Non è decollata nemmeno la merenda a km 0 pensata per le scuole. Grande il rammarico dell’assessore uscente che ha cercato, insieme all’ufficio ragioneria, di esperire tutte le strade possibili, purtroppo senza risultato.

La buona volontà, visto l’epilogo, non è bastata.

Ni.Ma.

Lascia un commento