lunedì, 6 Febbraio 2023

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeVenezianoMiranese NordNoale: sottopassi di via Ongari e via Valsugana in tre anni

Noale: sottopassi di via Ongari e via Valsugana in tre anni

Banner edizioni

Queste opere rivoluzioneranno la viabilità e metteranno in sicurezza ciclisti e pedoni

Due opere importanti che la città di Noale attende da tempo sembrano finalmente avviate, almeno per quanto riguarda l’iter procedurale. Si tratta della realizzazione del sottopasso della rete ferroviaria in via degli Ongari, e della pista ciclopedonale nel sottopasso di via Valsugana.

Una delibera di giunta approvata poche settimane fa, ha previsto uno schema di convenzione che regolerà i rapporti tra Rete Ferroviaria Italiana – Rfi, Regione del Veneto e Comune. La Regione Veneto avrà ora il compito di portare lo schema in giunta, mentre Rfi si occuperà della pubblicazione del bando.

“Dal 2016 ad oggi – spiega l’assessore all’Urbanistica Alessandra Dini – abbiamo richiesto e partecipato ad incontri congiunti con altri enti per analizzare il progetto ed ottenere tutte le approvazioni necessarie per rimettere in moto l’iter di fattibilità dell’opera. È stata una collaborazione costante tra assessorato, ufficio urbanistica del Comune e direzione Infrastrutture della Regione del Veneto. Ho chiamato con regolarità ed inviato richieste scritte costantemente per richiedere incontri ed aggiornamenti fino allo sfinimento, ma abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, la città di Noale finalmente avrà il sottopasso di via Ongari”. Per quanto riguarda i tempi del bando di gara sono previsti cinque mesi, successivamente si procederà con l’aggiudicazione ed il cantiere durerà poi due anni. Il valore totale dell’opera si aggira attorno ai sei milioni di euro.

Finalmente queste due opere attesissime dalla cittadinanza diventeranno realtà – è il commento del sindaco Patrizia Andreotti. Anni di lavoro intenso per il quale ringrazio l’ufficio urbanistica e l’architetto Giovanni Scantamburlo, ma anche l’assessore Alessandra Dini perché la tenacia nel raggiungere un obiettivo così importante per la comunità alla fine viene premiata. Questa opera rivoluzionerà la viabilità di tutta l’area e metterà finalmente in sicurezza anche i ciclisti ed i pedoni che vorranno raggiungere a piedi Noale da Cappelletta”.

Eliana Camporese

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime della provincia di Venezia

Banner edizioni
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy