Home Padovano Camposampierese Ovest A Villa del Conte sarà un’estate molto difficile per i pendolari

A Villa del Conte sarà un’estate molto difficile per i pendolari

Il trasporto alternativo avverrà su ruote; previsti tempi di percorrenza maggiori

Ci sarà anche una fermata a Villa del Conte, lungo la provinciale 39, per i pullman che sostituiranno il traffico ferroviario per consentire l’elettrificazione lungo la linea Camposampiero-Cittadella-Bassano.

Dall’ 8 giugno, e fino al 7 settembre, in coincidenza tra l’altro con le vacanze scolastiche, i treni in partenza e in arrivo a Camposampiero saranno sostituiti da pullman che partiranno con gli stessi orari.

Oltre a Villa del Conte sono previste anche altre fermate, ad esempio a Fratte di Santa Giustina in Colle in via Commerciale.

A Cittadella, in alternativa, si potrà anche andare via ferrovia da Castelfranco Veneto, il biglietto avrà un costo leggermente superiore.

Estate di sofferenza, dunque, per tanti pendolari.

L’interruzione della tratta, per circa una trentina di chilometri, è necessaria per il proseguimento dei lavori di elettrificazione dei binari che attraversano le stazioni di Fratte di Santa Giustina in Colle, Villa del Conte, Rossano Veneto e Rosà, questi ultimi due comuni nel vicentino.

Il trasporto su gomma è destinato a prevedere tempi più lunghi visto che i pullman dovranno fare i conti con il traffico. Se fra Padova e Bassano il treno impiega in media un’ora e 4 minuti con il bus è previsto almeno un quarto d’ora in più.

Ni.Ma.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette