Bovolenta, ponte azzurro chiuso per due mesi

Sarà un’estate di passione sulle strade del conselvano, da nord a sud.

A Bovolenta dal 15 luglio chiede fino al 7 settembre il ponte azzurro mentre alle porte di Anguillara, lungo la provinciale Conselvana, è già in vigore un’interruzione del traffico fino al 9 agosto.

I mezzi pesanti dovranno affrontare lunghe deviazioni mentre le auto in questo caso aggireranno il blocco sulla viabilità interna. Anche a Bovolenta ad avere la peggio saranno i camion.

Come ampiamente annunciato i lavori, finanziati dalla Provincia di Padova, porteranno alla completa sostituzione dell’impalcato del ponte a senso unico alternato, che vanta oltre settant’anni di storia e ha bisogno di un radicale restauro per tornare a sopportare il traffico pesante.

Se i disagi saranno ridotti per pedoni e ciclisti, che potranno usare il passaggio sulla chiusa, altrettanto non sarà per gli automobilisti, costretti a deviare lungo l’argine fino a Pontelongo per poi tornare indietro oppure verso Casalserugo per il ponte della Riviera. Quest’ultima soluzione però vale solo per le automobili e i piccoli furgoni perché da alcuni mesi il ponte è chiuso ai mezzi superiori alle 3,5 tonnellate, compresi gli autobus di linea. In questo caso la deviazione obbligatoria sarà verso Pontelongo, ma non certo lungo l’argine.

Con questo intervento da circa 400 mila euro il ponte, che un anno e mezzo fa era già stato sottoposto ad un primo restauro, potrà tornare alla prima categoria e quindi dovrebbe cessare l’attuale divieto di portata entro le 25 tonnellate.

Lascia un commento