Crescita blu con il progetto Nora

“Nora” è un progetto di ricerca e di confronto partecipato con le organizzazioni della pesca.

E’ promosso dal Comune di Porto Tolle in collaborazione con Cnr Ismar Venezia, Ispra di Chioggia e Cnr Irbim Ancona e finanziato dal Flag Gac Chioggia e Delta del Po attraverso il bando Feamp 2014/2020 (Azione 5B).

Tale iniziativa, inserita come “progetto pilota” nel Contratto di Costa Veneta, ha consentito di elaborare un’analisi integrata delle attività di pesca nel Compartimento Marittimo di Chioggia, nel quadro più ampio degli usi del mare antistante i territori compresi fra i Comuni di Chioggia, Rosolina, Porto Tolle e Porto Viro. Il sindaco di Porto Tolle Roberto Pizzoli e l’assessore alla Pesca Tania Bertaggia nel corso della presentazione ufficiale del progetto, avvenuta a palazzo municipale davanti agli alunni del corso IPSIA “Pesca commerciale e produzioni ittiche”, hanno evidenziato l’importanza della ricerca scientifica a supporto del settore ittico per una reale “crescita blu”, così come promossa dalle politiche europee e nazionali.

Le attività del Nora hanno previsto la ricostruzione di un quadro conoscitivo completo degli usi del mare, con focalizzazione specifica sulle attività di pesca, e delle componenti ambientali dell’area di studio, ivi compresa l’esecuzione di una campagna d’indagine ad hoc sugli stock ittici. A dare il loro contributo i rappresentanti di Regione del Veneto, le associazioni di categoria del settore ittico, l’Università degli Studi di Padova e alcuni degli operatori della pesca presenti all’incontro.

Guendalina Ferro

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento