Bottrighe: conviviale per festeggiare Antonio Boni

Il dottor Antonio Boni ha raggiunto, in splendida forma, i suoi primi novant’anni di vita. I soci del Gruppo Sportivo Bottrighe, che presiede ininterrottamente da molti anni, hanno organizzato una conviviale per festeggiare l’importante traguardo del loro presidente.

Alla festa, erano presenti la moglie, l’insegnante Maria Luisa Marchetti, insieme alle figlie Stefania, genista all’ospedale di Belluno e Marta, farmacista a Noventana (Pd).

Momenti di commozione e gioia per la riuscitissima festa in suo onore, dimostrazione di riconoscenza per ciò che la sua persona rappresenta da sempre.

Laurea in chimica, Antonio Boni è nato a Padova il 13 giugno 1929. Bottrighese d’adozione, si stabilì definitivamente in paese nel 1962, quale capo fabbrica dello zuccherificio.

E’ stato arbitro di calcio, di hockey su prato e dirigente del Centro Sportivo Italiano, per tanti anni anche nell’associazione calcio Bottrighe. Presidente del coro “Eco del Fiume”, consigliere e successivamente presidente del Gruppo Sportivo Bottrighe.

Fa parte dei Collezionisti Adriesi. Altresì è da sempre impegnato nelle iniziative parrocchiali. E’ stato assessore allo sport e cultura con la giunta del sindaco Renzo Rossi. Nel 2007 ha ricevuto la nomina a Cavaliere della Repubblica, nel 2015 “Adria Riconoscente” e nel 2018 il premio “La Colonna” conferito dal gruppo folkloristico “Bontemponi”.

Il Gruppo Sportivo compie quest’anno 60 anni di attività, è stato istituito il 5 ottobre 1959 e proprio per tale ricorrenza sarà organizzata in autunno a Bottrighe una manifestazione celebrativa per l’importante avvenimento.

Roberto Marangoni

>rmprometeo@libero.it)<

Lascia un commento