L’estate arianese anima il centro e le frazioni

“L’ agosto arianese rappretante che unisce la storia e le tradizioni del territorio” sono le parole della presidente della Pro Loco Mara Santarato che annuncia l’estate arianese di luci e colori con eventi rivolti alle varie generazioni e tutti resi possibili dal supporto delle attività commerciali, dall’instancabile lavoro dei volontari della Pro Loco in sinergia con gli uffici comunali per i necessari permessi e le forze dell’ordine per la gestione della sicurezza delle varie manifestazioni.

Il folto calendario estivo, è patrocinato da Regione Veneto, Provincia di Rovigo, Ente Parco e Comune.

Alla kermesse di 11 giorni organizzata nel centro del paese ha fatto seguito la 8 giorni di festeggiamenti nella frazione di Rivà e ora, dal 21 al 24 agosto, ci sarà la quattro giorni “Ariano a tutta birra” e dal 24 al 28 agosto la cinque giorni a Grillara.

Due sagre in cui non mancheranno gli stand gastronomici e gli intrattenimenti musicali. Il 21 con il tributo ai Nomadi con gli Alinere, il 22 sarà la volta del tributo a Vasco con la band gli Angeli, il 23 con Maverok e il 24 con Rotti per caso, la tribute band degli 883 e Max Pezzali.

Nella frazione arianese le serate saranno allietate dalla musica di “Ivan e Giusy” (24 agosto) da Matteo Dj il 25, dalla scuola di ballo di Simone e Katiuscia il 26, da Dj Tony il 27 e dai “Bertarelli”il 28 agosto.

“Tra le cose che intendiamo realizzare nei prossimi anni, assumono particolare rilievo il coinvolgimento delle associazioni, del volontariato e il turismo come strumento di opportunità e sviluppo per il nostro territorio” commenta il sindaco Luisa Beltrame.

(Gu.Fe.)

Lascia un commento