Home Padovano Camposampierese Est Piombino Dese: la musica dove nasce il Sile

Piombino Dese: la musica dove nasce il Sile

Uno spettacolo mozzafiato in un’atmosfera sospesa

Tra Piombino Dese e Vedelago, nel Gran Bosco dei Fontanassi dove nasce il Sile – il fiume di risorgiva italiano più lungo -, il suono non può che essere quello dell’acqua e degli alberi per il Concerto del bosco che si è tenuto, qualche settimana fa,alle prime luci dell’alba vicino alla Porta dell’acqua. Uno spettacolo mozzafiato in un’atmosfera sospesa e totalmente immersiva. Così la stessa “Art Voice Academy”, orchestra diretta dal maestro Diego Basso, non poteva che accordare i propri strumenti, suoni e repertorio, in punta di piedi, a partire dall’acqua e dal bosco e da come questi elementi accarezzano e restituiscono, a loro volta, la musica.

“Abbiamo valutato con cura come sistemare l’orchestra – ha detto il maestro Basso: occorreva capire come gli alberi avrebbero “risposto” al suono degli strumenti. Sono convinto sia stata un’esperienza unica”. L’evento è stato promosso dai Comuni di Vedelago e Piombino Dese, presenti i rispettivi sindaci Cristina Andretta e Cesare Mason. La cura e il rispetto dell’anima di questo luogo ha visto così una scelta accurata dei brani: da “Acqua”, scritto da Basso, a musiche di Ennio Morricone e Pietro Mascagni.

In chiusura “Il canto della terra” scritto a quattro mani da Diego Basso e Francesco Sartori. Una performance unica voluta per tenere alta l’attenzione su ambiente e la natura. Ad agosto l’esperimento sarà ripetuto a Falcade. Sempre all’alba e tra gli alberi.

Nicoletta Masetto

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette