Adria vuole costruire nuove “palestre digitali” a Bottrighe e Baricetta

Il Comune di Adria,con i Comuni di Villadose e Rovigo, aderisce al bando della Regione Veneto Innovationlab, che prevede la costruzione di speciali laboratori di innovazione aperta e palestre digitali.

Il progetto vuole avvicinare i cittadini all’utilizzo delle ultime tecnologie digitali e dei servizi internet attraverso la creazione di appositi spazi dove possono ricevere l’assistenza necessaria.

“Si tratta di un altro passo in avanti nei servizi innovativi digitali con l’adesione alla piattaforma degli OpenData della Regione Veneto – spiega il consigliere Federico Paralovo -. Nello specifico si rinnoveranno due spazi già esistenti nel centro di Adria, quello in Piazza Bocchi e quello in Vicolo Prigioni, e si costruiranno altre due Palestre Digitali nelle Scuole Primarie di Bottrighe e Baricetta. Obiettivi del progetto l’alfabetizzazione e l’inclusione digitale, potenziando il centro storico di Adria e le due scuole delle frazioni che stanno a nord e a sud del cuore della città etrusca”.

“Abbiamo scelto di inserire le Palestre Digitali nelle Scuole Primarie – spiega il sindaco Barbierato – perché per natura sono un connettore con il territorio che le circonda, capace di intercettare le energie di enti locali, imprese e Terzo settore”.

“Il progetto prevede attività seminariali per lo sviluppo delle competenze digitali rivolte alle imprese, alla Pubblica Amministrazione e ai cittadini, soprattutto i più giovani e a coloro che sono a rischio esclusione digitale (anziani, disoccupati e stranieri). Saranno organizzati eventi di diffusione sull’utilizzo del web, dei servizi pubblici digitali e degli strumenti di dialogo dal basso attraverso la rete che si attiverà con l’Innovationlab di Rovigo. Nello specifico intendiamo favorire l’uso del digitale anche per la vita quotidiana (ad esempio referti medici, buoni scuola, pagamenti per la pubblica amministrazione ecc.)” conclude il consigliere delegato ai bandi e finanziamenti pubblici Federico Paralovo.

Lascia un commento