Buone pratiche ambientali: presto una campagna plastic free per sensibilizzare Adria

In consiglio comunale è stata votata all’unanimità la mozione sulla campagna del “Plastic Free”, presentata dal consigliere di minoranza Lamberto Cavallari, ma cavallo di battaglia del M5S adriese e sposata dall’amministrazione comunale.”

Attraverso la campagna di sensibilizzazione Plastic Free, l’amministrazione si impegna, con alcune linee guida, ad estendere alla cittadinanza alcune buone pratiche per ridurre il consumo della plastica monouso”. Sono le parole dell’assessore Sandra Moda, che continua dicendo: “Abbracciando l’iniziativa, vogliamo dare anche noi il nostro piccolo contributo comunale, stimolando ulteriormente la raccolta differenziata sia all’interno di palazzo Tassoni che all’esterno. Dare informazioni alle associazioni che propongono sagre paesane per riuscire ad ottenere fondi regionali a sostegno di utilizzo di materiali compostabili”.

“Per raggiungere l’obiettivo finale – spiega Moda – sostituiremo gradualmente la plastica monouso con materiale compostabile ed ecosostenibile in tutte le sedi comunali e gli edifici pubblici come sale conferenze, scuole e palestre. In maniera graduale e progressiva, saranno sostituiti i materiali plastici non compostabili che vengono utilizzati dalle attività ristorative e ricettive, eventi e manifestazioni connesse al tema del cibo e bevande”.

St.Sp.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento