Convivialità e business: nasce CommUna, associazione per imprenditori che vogliono fare rete

Metti intorno a un tavolo imprenditori dei settori più disparati, falli conoscere, interagire, unisci buon cibo e un bicchiere di vino, lascia fuori lo stress… il risultato è scontato e si chiama business. È questa la ricetta vincente di CommUna, neo-nata associazione senza fini di lucro che mira a mettere in rete gli imprenditori creando opportunità per tutti e aprendo nuove frontiere. L’idea è di Romeo Iannoccari, responsabile commerciale e marketing di Ottica Veneta, e Marco Pilli, vicepresidente di S4energia, e nasce dove meno te lo aspetti, ovvero in uno spogliatoio al termine di una partita tra sponsor della Reyer Venezia. Qui, durante una chiacchierata tra amici è nata l’idea: creare periodicamente un momento di condivisione di un paio d’ore, il “COMMVIVIO”, in cui scambiare idee, stimoli, collaborazioni, molti biglietti da visita. E che la formula sia quella giusta lo conferma il risultato del secondo incontro, che ha radunato nella splendida location dell’agriturismo relais Ormesani a Marcon (Ve) oltre 60 imprenditori. (continua a leggere dopo la gallery)

In un momento in cui i network tra professionisti stanno diventando una “moda” in cui talvolta è perfino difficile destreggiarsi, quello che contraddistingue CommUna è l’impegno poco gravoso, trattandosi di incontri con cadenza mensile, la formula conviviale che rende tutto sicuramente più piacevole. L’unico “obbligo” è di portare con sé il proprio entusiasmo, la voglia di fare rete, la spinta imprenditoriale, la fiducia reciproca, la responsabilità e il desiderio di partecipare attivamente.

“In un mondo sempre frenetico e stressante a noi imprenditori servono un paio d’ore a volte di relax per ossigenare la mente, parlare con persone che la pensano allo stesso modo e, perché no, stare in un ambiente positivo – ha spiegato durante il partecipato incontro Iannoccari -. Ma soprattutto, il bello è coltivare le relazioni, che fanno bene da un punto di vista sia personale sia di business”.

“L’obiettivo è di strutturarci anche sul web – ha aggiunto Pilli -, attraverso una piattaforma di collegamento che possa veramente parlare agli imprenditori e far parlare gli imprenditori soprattutto nel contesto territoriale veneziano. Si tratta di un elemento in più proprio per far rete, per favorire la partecipazione a questi eventi, condividere materiale informativo”.

Fare rete off line e on line, dunque, per crescere insieme, per crescere tutti.

Se sei un imprenditore con entusiasmo manda una mail a communa2019@gmail.com.

Lascia un commento