Home Sport Scardovari: le nuove promesse del calcio

Scardovari: le nuove promesse del calcio

Dopo il trionfo dell’ultimo campionato, segnato da innumerevoli record, la squadra affronta una nuova stagione sportiva puntando sui nuovi giocatori

È uno Scardovari, quello tornato nel campionato di promozione, dopo l’esaltante cavalcata trionfale nello scorso campionato di prima categoria, che non vuole lasciare nulla al caso. La categoria è impegnativa, ma la squadra gialloblù allenata da Fabrizio Zuccarin, ha le idee chiare. Le amichevoli estive hanno dato esito positivi, come pure la prima gara di Coppa Veneto, ma si viaggia a fari spenti, senza tanti proclami com’è nello spirito del suo condottiero.

“La preparazione estiva è andata bene, assieme allo staff abbiamo pensato ad un programma mirato, in cui si è trovato spazio sia per la fatica che per il divertimento, dice Zuccarin. Non credo serva obbligatoriamente l’allenamento giornaliero, anche perché alcuni giocatori lavorano fino a tardi e quindi è giusto dosare le forze”. Lo scorso anno in Prima categoria, avete fatto un campionato pazzesco, macinando record su record.

Quanto preoccupa il salto di categoria?
“Assieme alla Curtarolese, siamo l’altra neopromossa, del resto abbiamo nel girone squadre consolidate come Cadoneghe, Miranese, Piovese, Favaro, Campigo, ma ritengo di avere un’ottima squadra, un gruppo al quale ho chiesto solo una cosa il primo giorno di raduno: quello di seguirmi e di fidarsi ciecamente di me”.

Del gruppo dello scorso anno non ci sono più Pianta, andato al Rovigo e Mattia Corradin, attaccante sostituito dall’esperto Gherardi, che Zuccarin allenò ai tempi del Delta in serie D. “Gherardi si è già calato nella parte e sarà importante per noi”. Uno Scardovari che può contare sull’esperienza in difesa di Ballarin, arrivato da Porto Viro, e di Andrea Caraceni, centrocampista classe ’91 con esperienza in serie D con Legnago e Calvi Noale.

“Credo che in questa stagione possiamo fare bene, toglierci delle soddisfazioni, grazie anche all’apporto dei tifosi che ci hanno sempre sostenuto e ai quali chiedo che continuino a farlo in questa nuova avventura in Promozione”. Nel girone C, oltre alla neopromossa Scardovari, c’è l’altra polesana Porto Viro, e Aurora Legnaro, Azzurra Due Carrare, Saonara Villatora, Campigo, Curtarolese, Favaro, Janus Nova 2017, Mestrino Rubano, Miranese, Piovese, San Giorgio in Bosco, Cadoneghe, Unione Graticolato e Vigolimenese.

Cristiano Aggio

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette