A Noventa Padovana la prima scuola plastic free

1200 borracce in alluminio per gli alunni

L ’Istituto Comprensivo Santini di Noventa Padovana è ufficialmente il primo plastic free della provincia di Padova. Agli 870 alunni, 500 della primaria Frank e 370 della media Santini, ai 120 insegnanti e ai 25 non docenti è stata infatti regalata una borraccia in alluminio per portarsi l’acqua a scuola, evitando così di produrre ogni giorno nuovi rifiuti in plastica.

Il bilancio in termini di salute per l’ambiente e i nostri mari è presto fatto: con questa iniziativa le 40 classi (23 alla primaria e 17 alla secondaria di primo grado) saranno in grado di risparmiare 160mila bottigliette di plastica.

“Ipotizzando che in una classe gli alunni bevano ogni giorno una bottiglietta d’acqua, in un intero anno scolastico verrebbero consumate circa 4mila bottigliette. Così un istituto, con una media di circa 25 classi, in un anno scolastico ne utilizzerebbe 100mila – spiega Mara Cesana presidente del Consiglio d’Istituto. Se 10 scuole decidessero di dire basta alla plastica usa e getta, verrebbero risparmiate all’ambiente circa 1 milione di bottigliette in un solo anno”.

L’idea era nata ancora durante il consiglio d’Istituto dell’aprile scorso quando era stata approvata all’unanimità la proposta di prendere posizione sull’uso della plastica usa e getta ispirandosi alla campagna dell’associazione Marevivo Onlus #StopSingleUsePlastic.

“Sono certa che i nostri figli saranno stimolati ad avere maggior cura e rispetto per l’ambiente anche grazie a questa iniziativa – ha concluso Mara Cesana – resa possibile grazie allo sponsor Utensilveneta di Tribano, guidata dagli imprenditori Franco Grassi Flavio Borghesan e Alessandra Castellin che hanno creduto in questo progetto e reso possibile realizzarlo, sostenendo l’intera spesa per l’acquisto di 1200 borracce in alluminio sulle quali è stato stampato il logo dell’istituto”. Approvazione sui vari gruppi social di Noventa Padovana anche da parte di tanti genitori.

Elena Callegaro

Lascia un commento