A Spinea la Croce Gialla potenzia i servizi

La Croce Gialla Onlus di Spinea è il fiore all’occhiello del paese.

Impegnati in diverse attività per il territorio, la Croce Gialla ha da poco incrementato i suoi mezzi con una nuova ambulanza, presentata alla cittadinanza lo scorso 7 settembre. Gli 83 volontari, 27 femmine e 56 maschi, hanno un’età media di 53 anni tra questi 36 sono pensionati e 47 lavoratori.

Oltre alle tre ambulanze attrezzate per il trasporto e il soccorso, dispone di due mezzi, con pedana di sollevamento, per il trasporto dei disabili. Nel 2018 i servizi di trasporto anziani per conto del Comune sono stati 274, 138 servizi di assistenza sportivi, 75 servizi per la cultura, 1.492 trasporto per malati e altre prestazioni.

Per il 2019 si può ipotizzare un aumento dei servizi pari al due percento. Il prossimo 9 gennaio 2020, partirà il trentaseiesimo corso di primo soccorso, aperto alla cittadinanza e totalmente gratuito, con lo scopo di formare nuovi volontari soccorritori da inserire nell’associazione, stimolando così l’approccio al volontariato di tipo socio/sanitario il maggior numero di cittadini. Durante lo svolgimento del corso saranno trattati diversi argomenti quali: gli infortuni domestici, l’emergenza pediatrica, le intossicazioni alimentari, i traumi sportivi, le patologie della geriatria, e gli aspetti legali e giuridici.

“Lo spirito che anima i nostri 83 volontari – dice Emanuele dell’Aquila presidente Croce Gialla Spinea – è la certezza di essere di aiuto alle istituzioni senza avere la pretesa di sostituirsi ad esse, nell’interesse primario di coloro che, momentaneamente o stabilmente, si trovano in difficoltà motorie e quindi richiedono i nostri servizi di trasporto sanitario, operando con l’umiltà e la professionalità richiesta dall’attività che hanno liberamente scelto di fare”.

Roberta Pasqualetto

Lascia un commento