domenica, 27 Novembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeRodiginoAdriaAdria: Ponte Chieppara riaperto...a metà

Adria: Ponte Chieppara riaperto…a metà

Banner edizioni

Il sindaco: “Non è il Comune a decidere le tempistiche. Sistemi Territoriali è stazione appaltante. Abbiamo chiesto di limitare al massimo i disagi”

Finalmente il ponte Chieppara ha riaperto i battenti, anche se il senso di marcia rimane alternato con impianto semaforico. “Fino al 19 novembre saranno effettuate alcune chiusure totali del ponte a fasce orarie, in funzione delle lavorazioni che in qualche modo possono creare delle situazioni critiche ai cittadini che transitano sul ponte levatoio” fa sapere il consigliere con delega alla viabilità Enrico Bonato. Purtroppo, Adria si aspettava sicuramente di più, dato che nella conferenza stampa di fine luglio, quando venne dichiarato il fatto che il ponte sarebbe stato completamente chiuso, era stata fatta anche la promessa dall’amministrazione comunale che lo stesso sarebbe stato riaperto per inizio delle scuole.

Insomma, una storia quasi infinita che è iniziata a fine maggio e che ancor oggi crea dei disagi di non poco conto non solo alle attività al di sotto del ponte, ma soprattutto ai residenti al di là e al di qua del passaggio Ancora tanta attesa quindi, con la speranza che veramente a inizio novembre il ponte Chieppara riapra completamente, mostrando i lavori che sono stati fatti, tra i passaggi pedonali e la nuova asfaltatura, per rendere tutto più vivibile.

“Il crono programma iniziale prevedeva una chiusura totale di quattro mesi, sia per i veicoli, bici e pedoni – ricorda il sindaco Omar Barbierato -. Non è il Comune a decidere le tempistiche. Sistemi territoriali è la stazione appaltante. Grazie ai molti incontri fatti, spiegando le esigenze dell’area, abbiamo chiesto che venissero ristudiate le fasi lavorative per recare minor danni, soprattutto in fase di apertura delle scuole”. “I lavori che riguardano la parte del ponte che interessa la viabilità -conclude Bonato- dovrebbero concludersi il 19 Novembre”.

Stefano Spano
Giorgia Gay

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni
Giorgia Gay
Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news
Banner edizioni
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy