Home Padovano Conselvano Bagnoli: collegamento fra canali, al via gli espropri

Bagnoli: collegamento fra canali, al via gli espropri

L’opera attesa da tempo è progettata e condotta dal Consorzio Adige Euganeo, servirà per l’irrigazione

Al via gli espropri dei terreni per costruire un collegamento tra i canali Sorgaglia e la Fossa Monselesana. L’opera prevede di mettere in comunicazione i due corsi d’acqua allargando lo scolo del Vitella già esistente e rendendolo ancora più profondo.

Voluta e programmata dal consorzio di Bonifica Adige-Euganeo ha avuto una gestazione pluridecennale; solo ora si può partire visto che la Regione ha stanziato tre milioni di euro dei fondi speciali per il disinquinamento della Laguna di Venezia. L’opera per prevenire alluvioni e siccità durerà almeno due anni e prevede la rimozione di almeno 100 mila metri cubi di terreno.

Secondo quanto previsto nel piano dell’opera si partirà dalla costruzione del canale allacciante tra Sorgaglia e Vitella, poi ci si collegherà alla Fossa Monselesana, quindi si procederà alla posa di una tubazione di collegamento a bassa pressione e infine alla costruzione delle opere idrauliche accessorie.

Ad opera ultimata si potrà contare sul trasferimento di milioni di metri cubi all’anno di acque piovane dal Sorgaglia al Vitella, riducendo gli allagamenti e garantendo l’acqua nei periodi siccitosi. La terra scavata verrà usata per creare nuovi argini lungo i canali e per alzare il livello dei terreni degli espropriati.

Cristina Lazzarin

Seguici anche su

6,328FansLike
276FollowersFollow
3SubscribersSubscribe