Cavarzere: a Fiorenza Cossotto il premio Internazionale Tullio Serafin

Il prossimo 18 ottobre la cerimonia di consegna al Teatro comunale

Sarà Fiorenza Cossotto, mezzosoprano tra i più celebri di tutti i tempi, a ricevere il Premio Internazionale Tullio Serafin 2019. Il riconoscimento, istituito dalla Città di Cavarzere lo scorso anno in occasione dei 50 anni dalla morte dell’illustre direttore d’orchestra, viene conferito annualmente a figure di spicco del mondo della musica e della cultura.

L’iniziativa, voluta dallo storico Circolo Tullio Serafin insieme all’Amministrazione comunale di Cavarzere, si realizza grazie al Comitato del Premio rappresentato dal direttore artistico M° Nicola Guerini, dal musicologo e critico musicale Giovanni Gavazzeni, dalla studiosa e scrittrice Nicla Sguotti, presidente del Circolo Tullio Serafin, e da Paolo Fontolan, assessore alla Cultura di Cavarzere e vicesindaco di Cavarzere.

Un premio all’eccellenza, nato come espressione di dialogo con tutte le attività volte a celebrare l’arte e il pensiero di Tullio Serafin, che beneficia della partnership esclusiva con il Festival e Premio Internazionale Maria Callas presieduto dal M° Guerini e della collaborazione con l’Università popolare di Cavarzere e, da quest’anno, dell’associazione Archivio Storico Tullio Serafin fondata da Andrea Castello. Fiorenza Cossotto – il cui nome evoca il repertorio lirico più importante, i più prestigiosi teatri, compagnie di canto entrate nella leggenda ed i migliori direttori d’orchestra – è una diretta testimone dell’Arte di Tullio Serafin, si trovò infatti più volte a collaborare con il celebre Maestro quand’egli, al termine della sua luminosa carriera, era unanimemente considerato il “patriarca del melodramma”.

Sarà a Cavarzere per la cerimonia di consegna del Premio venerdì 18 ottobre presso il Teatro Tullio Serafin.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento