Fiaticorti compie 20 anni

Ritorna anche quest’anno, come da tradizione, la manifestazione Fiaticorti.

L’edizione 2019 in particolare segna un importante traguardo, il 20° anniversario, dalla creazione di questo festival nel lontano 2000, voluto da un gruppo di ragazzi appartenenti al Progetto Giovani del Comune di Istrana (Treviso).

Il Festival internazionale del cortometraggio, da qui il nome Fiaticorti per la breve durata dei film che in soli 20 minuti riescono a trasmettere forti emozioni al pubblico, lasciandolo appunto “a fiato corto”, ritorna dall’8 al 29 novembre. Se alla prima edizione avevano partecipato 27 lavori, provenienti da tutta la penisola, solo dopo 4 anni, nel 2004 appunto, raggiunse le 150 pellicole. Con l’aumentare della quantità dei corti in concorso cresce anche la qualità grazie anche al costante sviluppo della tecnologia e, di conseguenza, l’interesse del pubblico appassionato del genere. Inizialmente Fiaticorti era condensato in un’unica serata, quella delle premiazioni; dalla quarta edizione, invece, il format si arricchisce, portando la rassegna a svilupparsi nel corso di quattro tappe durante le quali vengono proposti i migliori lavori in corso” si legge nella presentazione del Festival.

Dopo ben 20 anni di kermesse e perfezionamenti, oggi questo Festival è tra i circa 200 presenti in Italia e tra i più conosciuti e rinomati. L’intera organizzazione non è cambiata nel tempo, ed è sempre portata avanti da giovani under 30. Ben tre le sezioni in gara: Fiaticorti, quella principale a tema libero e aperta a diverse tecniche cinematografiche; FiatiComici, dove si inseriscono i cortometraggi che l’autore indica al momento dell’iscrizione come di genere comico, demenziale o satirico. Infine FiatiVeneti promossa dalla Pro Loco di Istrana ed è dedicata ai cortometraggi girati da autori residenti in Veneto o da cortometraggi che l’organizzazione riterrà rilevanti come espressione, per tematica o ambientazione, del Veneto. La partecipazione a questa sezione è automatica al momento dell’iscrizione e non esclude la partecipazione alle altre due diverse sezioni.

L’apertura della manifestazione è venerdì 8 novembre alle 21.00 con la Proiezione dei cortometraggi in gara, analisi e talk con il pubblico. A seguire il 15 e il 22 novembre sempre con la visione dei corti in gara, fino al 23 novembre con la serata FiatiVeneti, una rassegna di cortometraggi veneti, che proseguirà poi con l’analisi e l’incontro con gli autori. Infine venerdì 29 novembre alle ore 20.30 presso il Cinema teatro dell’Aeroporto Militare di Istrana, con la cerimonia di premiazione dei migliori cortometraggi e la chiusura della rassegna.

Gaia Ferrarese

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento