Noale: riqualificazione urbana per rivitalizzare il commercio

Al via i lavori di sistemazione di piazzale della Bastia e poi di piazza XX Settembre

La riqualificazione dei centri urbani parte dalle piazze, dalle attività commerciali e dal turismo. Per il rilancio, l’amministrazione comunale di Noale, è impegnata su due fronti importanti: da pochissimo sono cominciati i lavori di riqualificazione di piazzale della Bastia, seguiti da quelli di piazza XX Settembre, e lunedì 14 ottobre si è tenuto il primo incontro conoscitivo con le attività commerciali, i pubblici esercizi del territorio, le associazioni di categoria e non. Questo incontro vuole creare una rete tra tutte le parti e vuole fare il punto della situazione in materia di commercio a Noale. Durante la serata saranno anche introdotti i programmi futuri dell’amministrazione comunale.

La riqualificazione dell’arredo urbano che si concretizzerà con i lavori in entrambe le piazze di Noale, e la creazione della zona pedonale saranno uno punto importante per il migliorare i servizi; non solo per i turisti ma anche per i cittadini e le attività del territorio. Per la riqualificazione del territorio, una delle direzioni, sarà costruire una rete che includerà il distretto del commercio, le associazioni di categoria, l’Organizzazione di gestione della destinazione e ovviamente tutti gli operatori locali. Infatti, un nuovo strumento importante per Noale è, il recente accredito ai Distretti del commercio che permetterà al Comune di accedere ai bandi pubblici.

“C’è la necessità di creare una rete inclusiva che deve abbracciare tutti i settori comprese le attività che non sono rappresentate – dice Stefano Sorino assessore con delega al commercio. Il commercio va considerato legato al turismo, gli strumenti di valorizzazione ci sono con l’Organizzazione di gestione della destinazione(Ogd). Noale è un comune con potenzialità inespresse, dal punto di vista turistico e commerciale, le due cose devono andare a pari passo”. L’incontro pubblico, di lunedì 14, si terrà alle ore 19.30, nella sala ex consiglio di Palazzo della Loggia.

Roberta Pasqualetto

Lascia un commento