Auto: il 2020 è l’anno buono per acquistare un nuovo veicolo

Buone notizie per chi sta pensando di acquistare una nuova auto nel 2020.

Il Decreto Clima garantisce un importante bonus rottamazione che porta in dote un sostanzioso risparmio relativo all’acquisto di un nuovo veicolo a motore.

Nello specifico, il decreto prevede due tipologie di incentivi: il primo ammonta a 1.500 euro per chi decide di rottamare la vecchia auto con classe di emissione fino ad Euro 3, mentre il secondo è pari a 500 euro per chi rottama un motociclo omologato fino alle classi Euro 2 ed Euro 3. Bisogna però precisare che il provvedimento è destinato esclusivamente a chi risiede nelle città che rientrano nelle procedure d’infrazione UE per il mancato rispetto dei limiti nelle emissioni di CO2.

Un’altra opportunità molto interessante è l’Ecobonus, già in vigore dallo scorso aprile, che offre importanti agevolazioni per chi rottama un mezzo inquinante per acquistarne uno nuovo a basse emissioni.

Chi si disfa di una vecchia auto fino alla classe Euro 4, e ne acquista una elettrica che emette fino a 20 grammi di CO2 per chilometro può accedere ad un incentivo di ben 6.000 euro; chi invece rottama un’auto fino alla classe Euro 4 in favore di un veicolo che emette una quantità di CO2 compresa tra i 21 ed i 70 grammi, può ottenere un incentivo di 2.500 euro.

Per il 2019 l’ammontare complessivo dell’Ecobonus era limitato a 60 milioni di euro, mentre per il 2020 ed il 2021 sono disponibili ancora 70 milioni di euro.

Acquistare un’auto nuova a basse emissioni, oltre a garantire un minore impatto ambientale, determina un notevole risparmio anche sul versante assicurazione auto, che prevede vantaggi per i veicoli “eco-friendly”. Per valutare i prezzi delle polizze per auto elettriche o ibride è sufficiente fare un preventivo sulle principali compagnie assicurative, tra le quali spicca UnipolSai, che offre opzioni di polizza appositamente pensate per questa tipologia di vetture.

In linea di massima, le polizze assicurative per auto elettriche o ibride assicurano un risparmio del 5-10% rispetto alle auto alimentate a benzina o a diesel. I risparmi tendono a salire ulteriormente per le auto 100% elettriche, assestandosi al 20-30%.

Acquistare un’auto a basso impatto ambientale determina ulteriori benefici economici come ad esempio l’esenzione del bollo, valida per 5 anni per le auto elettriche, e dai 3 ai 5 anni per le ibride dalla prima immatricolazione.

Gli automobilisti italiani sono sempre più attratti dai veicoli green, sia perché garantiscono notevoli risparmi economici sia perché inquinano di meno. Tale tendenza è dimostrata dai numeri: nel mese di agosto, l’acquisto di auto elettriche è salito del 176%, mentre l’acquisto di auto ibride è incrementato del 6,5%.

Alla luce dell’attenzione sempre crescente degli automobilisti italiani verso le auto ecologiche, si stanno costruendo sempre più infrastrutture lungo le strade ed autostrade italiane come distributori di energia sostenibile e colonnine di ricarica per incentivare ulteriormente l’acquisto e l’utilizzo di questi veicoli.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento