Basket Istrana, una squadra promettente

Denis Marconato guida il team all’interno di una squadra coesa dove gli allenamenti si svolgono insieme alla serie D

Entusiasmo e determinazione trapelano dalla voce di Denis Marconato, allenatore della squadra under 18 del Basket Istrana. Una passione contagiosa per uno sport che sta portando soddisfazione alla società.

Reduci da un’annata molto positiva conclusasi sfiorando la finale regionale, la stagione riparte sostanzialmente con la medesima squadra dello scorso campionato, con qualche rinforzo proveniente da società limitrofe.

Tredici ragazzi affiatati, impegnati tutti i pomeriggi sul campo da gioco: quattro allenamenti settimanali e una partita. Un gruppo coeso in cui si respira energia e amicizia. L’under 18 si allena con la serie D, formando quindi quello che la società definisce super gruppo. Anche la squadra che disputa il campionato di serie D è composta da giovani, nella quale a turno vengono convocati anche gli under 18. Un’esperienza motivante, infatti quale miglior modo per imparare e crescere se non confrontandosi con giocatori più esperti.

Marconato sottolinea l’importanza dello sport nella crescita dei ragazzi e ritiene fondamentale la trasmissione di quei valori positivi essenziali anche nella quotidianità. Rimarca l’importanza della scuola e del percorso formativo. La società dispone di un piano settimanale indicante allenamenti e turni di riposo affinché i giovani possano organizzarsi al meglio sport e impegni scolastici. L’esperienza e la prestigiosa carriera del coach non possono che contribuire alla nascita e alla crescita della passione verso la pallacanestro, aumentare il livello di gioco e incentivare le potenzialità tecniche e tattiche della squadra. Un allenatore motivante e determinato.

Il Basket Istrana conta su uno staff giovane e affiatato, con la volontà di innovare e sperimentare. Come sostiene Marconato, allenare non significa solamente insegnare le regole sul campo ma soprattutto mettere in pratica le regole di vita. Le partite sono molto sentite e seguite: un tifo costruttivo – sostenitori amici e genitori orgogliosi – è sempre pronto a incoraggiare la squadra.

Giorgia Michielan

Lascia un commento