Desi Rubini: studentessa, lavoratrice e campionessa cavarzerana

Pratica il karate da quando aveva 7 anni, è l’orgoglio di Cavarzere per i tanti premi vinti e la voglia di affermarsi non è ancora venuta meno.

Desi Rubini, giovane ragazza cavarzerana classe 1998, è una studentessa presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, lavoratrice ma soprattutto una grande sportiva con molti sogni da realizzare. Già da qualche anno vive autonomamente spostandosi tra le province di Treviso e Venezia e conquistando diversi podi. Ha lavorato in vari settori per riuscire ad allenarsi presso centri specializzati di alto livello nella disciplina che più ama e pratica da quando era solo una bambina: il Karate. Ha iniziato ad appassionarsi a questo sport all’età di appena sette anni.

Grazie al lavoro svolto con tenacia, all’età di 12 anni ha conquistato la sua prima medaglia d’argento ai campionati Italiani e, negli anni successivi, rispettivamente: la medaglia d’oro e nuovamente quella d’argento nella medesima competizione. Inoltre, è stata convocata alle semifinali della Nazionale giovanile, ha vinto diverse gare internazionali raggiungendo il terzo gradino del podio all’Open del Mondo. Per quanto riguarda gli ultimi traguardi raggiunti, la sportiva Desi Rubini ha conquistato la medaglia di bronzo all’Open di Croazia (2017) e, per due anni consecutivi, il secondo posto all’Open di Slovenia nel 2017 e nel 2018; infine, ha riconfermato il terzo posto all’Open del mondo di Lignano Sabbiadoro già conquistato cinque anni prima.

Quest’anno ha partecipato all’Open d’Italia conquistando l’argento negli U21. Desi, nonostante l’orgoglio e il supporto dei genitori e di tutta la famiglia, non si sente ancora arrivata a destinazione: ha sempre bisogno di migliorarsi, di porsi nuovi obiettivi. A distanza di anni, raggiunta la maggiore età, terminati gli studi obbligatori e con la totale libertà di scelta, la voglia di riuscire è sempre la stessa, l’impegno nello sport e per lo studio è costante e il desiderio di raggiungere nuovi traguardi è sempre più forte e vivo, con la promessa che ha fatto a sé stessa: “non mi fermerò mai”.

Samuele Contiero

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento