Home Veneziano Chioggia A Sottomarina inaugurata l’area verde vicino al nuovo parcheggio

A Sottomarina inaugurata l’area verde vicino al nuovo parcheggio

Per la cerimonia del taglio del nastro si è atteso che anche l’area dedicata ai bambini fosse pronta, dopo la fine dei lavori del parcheggio lo scorso marzo

Inaugurata lo scorso 22 ottobre l’area verde adiacente al nuovo parcheggio a raso del comparto 8/C1 in via Nicolò Zeno a Sottomarina. Presenti, oltre ad alcuni residenti, il sindaco Alessandro Ferro, l’assessore ai Lavori pubblici Alessandra Penzo, il dirigente del settore lavori pubblici Stefano Penzo, Eugenio Zago, titolare della ditta di Ceggia che ha effettuato i lavori e monsignor Angelo Busetto, arciprete emerito della Cattedrale e collaboratore delle parrocchie Buon Pastore e Spirito Santo.

“Per noi è un piacere essere qui oggi – ha esordito l’assessore ai Lavori pubblici Alessandra Penzo – i lavori del parcheggio, iniziati a marzo, sono terminati questa estate, ma abbiamo voluto attendere che anche l’area verde per i bambini fosse pronta, per consegnare ai cittadini un’opera completa, di cui auspichiamo tutti abbiano cura perché si mantenga così bella nel tempo. L’area è molto ampia, di circa 5900 mq; il parcheggio ha a disposizione 146 posti auto, di cui 4 posti per persone con disabilità, uno in più rispetto alla normativa vigente. Tutta l’illuminazione è a led, nell’ottica del risparmio energetico e del rispetto per l’ambiente, che è una prerogativa di questa amministrazione. Ringrazio la ditta che ha effettuato i lavori in tempi brevi e anche i nostri uffici comunali, che si sono adoperati con dedizione”.

I lavori, del costo di 450 mila euro, hanno compreso: il livellamento dell’area, originariamente più bassa di circa 60 cm rispetto al piano stradale; la realizzazione e pavimentazione del parcheggio; il completamento dei marciapiedi e il sistema interrato di dispersione delle acque meteoriche, realizzato con gabbie in polipropilene ad alta resistenza meccanica. Sempre per convogliare le piogge, l’area verde di sud-ovest ha previsto un leggero avvallamento per la raccolta e assorbimento da parte del terreno. Questa area di invaso è stata poi ricoperta da uno strato di terra vegetale per realizzare il giardino pubblico. Il dirigente ai lavori pubblici Stefano Penzo ha ricordato l’iter particolarmente lungo e complesso dell’opera di urbanizzazione.

“Abbiamo preso questo impegno di petto, – ha commentato il sindaco Alessandro Ferro – perché era una necessità sistemare quest’area voluta e dovuta ai cittadini, che avevano già pagato gli oneri di urbanizzazione. È stato un percorso faticoso, perché ci sono stati degli imprevisti con la precedente ditta, ma ci siamo impegnati per consegnare un ampio parcheggio e un bel giardino con le giostrine per i bambini. Stiamo inaugurando molte opere in questo periodo. Le problematiche della città sono molte, ma abbiamo intenzione e voglia di ricostruite la città. Con pazienza, i risultati arriveranno”.

Monsignor Angelo Busetto, ha sottolineato come siano importanti gli spazi di aggregazione, dove le famiglie si possano incontrare e dove i bimbi possano giocare.

Le più lette