Home Veneziano Cavarzere Cavarzere: ciara stea e brusa vecia, il Natale della tradizione nelle frazioni

Cavarzere: ciara stea e brusa vecia, il Natale della tradizione nelle frazioni

Sarà un Natale che vuole coinvolgere tutti, i bambini insieme ai grandi, nella tradizionale ciara stea che partirà all’inizio di dicembre e brusa vecia che chiuderà le feste

Come ogni anno la città di Cavarzere non delude le attese, si respira nell’aria già l’atmofesra del Natale ed è già tutta addobbata a festa. Molte sono le iniziative e gli eventi in programma, con lo scopo di riunire sotto lo stesso albero non solo bambini, ma qualunque generazione. Perché il Natale non conosce età, è per tutti. Anche per gli anziani contagiati dalla gioia sconfinata dei loro nipotini. Ma il centro di Cavarzere non è il solo a pensare ai suoi cittadini, anche le diverse frazioni si impegnano, ogni anno, nell’organizzazione di eventi che possano tenere vive e accese le strade, i locali, i centri parrocchiali.

A Boscochiaro, come vuole la tradizione, avverrà la “ciara stea” a partire da lunedì 9 dicembre fino a mercoledì 11, per poi riprendere all’inizio della settimana successiva. Un gruppo di ragazzi e bambini farà visita ai loro concittadini, consegnando a quest’ultimi doni raccolti dalla slitta che si porteranno appresso. Ogni sera, al termine della “ciara stea”, il ritrovo è presso la sala parrocchiale, dove verrà servito tè e cioccolata calda. Altro grande appuntamento, che non delude mai e attira gente da ogni dove, è la “Brusa Vecia” che si svolgerà domenica 5 gennaio. L’accoglienza è prevista nel tardo pomeriggio, e si concluderà con i fuochi d’artificio.

Anche la località di San Pietro proporrà il medesimo spettacolo, “ormai da 32 anni”, ma lunedì 6 gennaio, accogliendo i presenti alle ore 18.00. Per chi vorrà, saranno disponibili panini caldi, vin brulè, cioccolata calda e i tipici dolci natalizi. Al termine del falò, ci sarà il consueto spettacolo pirotecnico.

Rottanova non si farà trovare impreparata, anche nel suo cantiere ci sono in programma numerosi eventi: la “ciara stea” che partirà lunedì 9 dicembre e, salvo maltempo, proseguirà per tutta la settimana. Molti giovani, accompagnati anche dai loro genitori, passeranno in tutte le vie cantando e suonando canzoni natalizie. Altra iniziativa in programma è la consegna, a tutti gli ultra ottantenni del paese, di un pacchetto speciale, che comprende panettone e bottiglia, a cura di alcuni rappresentanti del Comitato accompagnati dai giovani della parrocchia. La “brusa vecia” è in programma come di consueto lunedì 6 gennaio 2020.

Samuele Contiero

Le più lette