Home Senza categoria Rovigo: uno scontrino troppo salato per due amici in un bar del...

Rovigo: uno scontrino troppo salato per due amici in un bar del centro

Un conto di quelli che solitamente si vedono solo nelle grandi città o nei luoghi turistici Vip

Uno scontrino da 10 euro, per un succo di frutta e un bicchiere di birra. Una somma un po’ troppo elevata, per essere in un bar del centro storico di Rovigo. E’ successo ad una coppia di amici, che si erano dati appuntamento per parlare di questioni lavorative e così hanno deciso di trovarsi in un locale sito in Corso del Popolo, dove approfittando di una bella giornata di sole, hanno optato per sedersi all’aperto.

Nonostante a quell’ora, le 16, ci fossero poche persone da servire, l’aperitivo è giunto con un po’ di ritardo. Ma fin qui tutto andava bene lo stesso, anche se uno dei due, avendo il tempo contato, si era lamentato per la lentezza del servizio.  Poi una volta arrivato il cameriere al tavolo, l’amara sorpresa: un bicchiere di birra bionda e un analcolico alla frutta, che altro non era che un succo di frutta con del ghiaccio dentro, sono stati pagati 10 euro. Fossero stati a Venezia, Verona, Padova, oppure sul Lago di Garda, i due amici probabilmente non avrebbero obiettato nulla.

Ma essendo a Rovigo, una cifra del genere è parsa un po’ troppo esagerata, anche se è stata pagata senza troppe proteste, visto che oramai lo scontrino era stato battuto. I due amici hanno pensato che anche Rovigo sta facendo le prove per diventare una città importante, alla stregua delle altre venete. Una cosa è intanto assodata e certa: la prossima volta che dovranno vedersi, si troveranno in un altro bar, visto che per fortuna non mancano le opzioni nel centro del capoluogo.

Marco Scarazzatti