Home Trevigiano Treviso Ovest Zero Branco: “Il rio Vernise sarà la nuova Restera”

Zero Branco: “Il rio Vernise sarà la nuova Restera”

Il tracciato è stato messo nero su bianco e permetterà di collegare la Treviso – Ostiglia con Venezia, tutto in bicicletta

Sarà la “Restera” di Zero Branco. Il Comune ha già ribattezzato così il nuovo percorso ciclopedonale che sorgerà lungo il rio Vernise, affluente del fiume Zero, collegando la Treviso-Ostiglia con Venezia. In municipio hanno messo il tracciato nero su bianco e anche su una mappa che campeggia all’interno della sala dove si riunisce la giunta. Ancora non si conosce il costo dell’operazione. Ma le tappe sono segnate.

“Partirà dalla Treviso-Ostiglia all’altezza della località Zeriolo tra Morgano e Badoere – spiega il sindaco Luca Durighetto – poi seguirà tutto il rio Vernise andando verso Quarto d’Altino. Da lì si potrà proseguire direttamente verso la città di Venezia e il mare”.

Una volta definiti i dettagli e trovata la quadra di tutti i finanziamenti, si potrà partire con i lavori. Si tratta di uno tra i progetti che stanno più a cuore all’amministrazione guidata da Durighetto. Il ritorno per i cittadini in termini ambientali è evidente. Ma quello economico non è meno importante.

La “Restera” del Vernise andrà infatti ad allargare la rete che passando per la Treviso-Ostiglia permette agli amanti delle due ruote di spostarsi da una parte fino a raggiungere Castelfranco e Padova e dall’altra verso Treviso, dove si innesta anche la Monaco – Venezia, proveniente da Ponzano e Villorba, e poi in direzione delle spiagge, passando per il magnifico cimitero dei Burci tra Casier e Silea.

Quanti cicloturisti potrebbe attrarre la “Restera” di Zero Branco? Non pochi. È sufficiente guardare alle stime riportate dalla fondazione per la promozione turistica Marca Treviso riguardanti la Monaco – Venezia. Sono stati i bavaresi a stimare che la ciclovia potrà far muovere fino a mezzo milione di cicloturisti all’anno.

La spesa media dei turisti di questo segmento è compresa tra i 105 e i 120 euro al giorno. Va da se che l’idea che alcuni di questi abbiano la possibilità di raggiungere Venezia passando anche per Zero Branco non dispiace affatto Ciclopedonale Treviso-OStiglia al Comune.

Mauro Favaro

Le più lette