Home Padovano Conselvano A Bovolenta duemila in marcia con gli “Appiedati” in memoria di don...

A Bovolenta duemila in marcia con gli “Appiedati” in memoria di don Ruggero

È dedicata a don Ruggero Roveletto, il missionario padovano ucciso in dedicata a don Ruggero Ruvoletto, Amazonia nel 2009, la decima edizione di “Quattro passi tra ponti e canai” proposta di recente(26  gennaio) dal Gruppo Appiedati Bovolenta.

Sono passati quasi quarant’anni ma il ricordo di don Ruggero Ruvoletto è ancora vivo a Bovolenta, dove il sacerdote svolse il servizio pastorale fra il 1981 e il 1982, un periodo di tempo limitato ma più che sufficiente perché il giovane prete entrasse nel cuore di molti parrocchiani, tanto da lasciare molti affetti e amicizie durature. La notizia del suo barbaro assassinio venne accolta con dolore e sconcerto anche a Bovolenta.

Don Ruggero, originario di Galta di Vigonovo, stava partecipando ad un progetto missionario a Manhaus e aveva 52 anni quando fu stato ucciso barbaramente da due killer probabilmente assoldati dai narcotrafficanti. Il suo nome è legato anche alla marcia che ogni anno richiama a Bovolenta almeno duecento appassionati, pronti a cimentarsi nei percorsi di diversa lunghezza, da 3, 10, 13 e 22 chilometri. Il ritrovo è previsto dalle 8 al Parco Salvo d’Acquisto fino alle 9.30. Ci saranno dei ristori differenziati anche per gli amici a quattro zampe. Mobilitate anche le associazioni locali che come sempre daranno il loro fondamentale contributo. Info su www.appiedatibovolenta.it

Le più lette