Home Rodigino Adria Adria: “Segre cittadina onoraria”

Adria: “Segre cittadina onoraria”

Il caso della cittadinanza onoraria all’onorevole Liliana Segre ha riguardato anche Adria

Italia in Comune, per voce di Patrizia Bartelle, consigliera regionale, aveva invitato la Provincia di Rovigo a farsi portavoce e rappresentante delle istanze dei Comuni rodigini. “Occhibello e Rovigo hanno già conferito la cittadinanza onoraria alla Segre e come Italia in Comune, abbiamo chiesto ad Adria di fare altrettanto”.

Intanto proprio la Segre, dopo aver proposto una mozione in Parlamento per impegnare il Governo a istituire una Commissione Straordinaria contro i discorsi d’odio e l’istigazione alla discriminazione che stanno aumentando soprattutto in internet, è stata oggetto di attacchi e minacce così gravi da rendere necessario metterla sotto scorta.

“Il conferimento della cittadinanza quindi è un modo, per le amministrazioni comunali, di esprimere vicinanza a una donna coraggiosa come la Segre. Come forza politica polesana riteniamo importante che anche la Provincia di Rovigo assuma un atto di tipo politico nel quale fare proprie le motivazioni posta a fondamento delle azioni poste in essere da Comuni. Ho depositato una risoluzione con la quale ho chiesto che il consiglio regionale esprima la propria adesione alla mozione della Senatrice Segre. È subito stata sottoscritta da tutta la minoranza”.

Dunque il sì è arrivato dai consiglieri Azzalin, Baldin, Berti, Bigon, Brusco, Fracasso, Ragazzo, Salemi, Scarabel, Sinigaglia, Zanoni, Zottis. Intanto il Consiglio Provinciale di Rovigo ha approvato il provvedimento 32/29786, con il quale ha espresso la propria adesione alla mozione presentata in Senato dalla Segre, per l’istituzione di una commissione straordinaria per il contrasto ai fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza.

Marco Scarazzatti

Le più lette