Home Veneziano Chioggia Chioggia: ex cinema Astra, entro il 2020 sarà terminata la ristrutturazione

Chioggia: ex cinema Astra, entro il 2020 sarà terminata la ristrutturazione

Ex cinema Astra, riaperta la partita. A fine dicembre il Settore lavori Pubblici ha approvato il progetto esecutivo, opportunamente revisionato, per completare la ristrutturazione

Lo ha annunciato con soddisfazione l’assessore ai Lavori Pubblici Alessandra Penzo. “Come promesso qualche mesi fa, anche in occasione di un consiglio comunale, abbiamo finalmente riaperto la partita dell’ex cinema Astra – ha commenta l’assessore –. Con l’approvazione del progetto revisionato e l’affidamento della pulizia della struttura, finalmente, dopo più di dieci anni, rivedremo riattivato il cantiere, oggi fermo all’80% dei lavori, che si concluderà in maniera definitiva entro il 2020”.

Si interverrà sulle opere edili della torre scenica, sugli arredi, sugli impianti gas, elettrico, climatizzazione, antincendio e sul piano della sicurezza per una spesa di 2.210.000,00 già stanziati mediante lo sblocco dell’avanzo di amministrazione. L’immobile, che si può assimilare ad un grezzo avanzato, è stato oggetto di varianti e adeguamenti che possano permetterne una migliore fruizione.

I progettisti hanno ora elaborato un progetto esecutivo che tenga conto della verifica di conformità alle normative, soprattutto nell’ambito della Prevenzione Incendi e dell’Acustica e di tutte le varie esigenze nel frattempo riscontrate per l’organizzazione dell’attività del teatro e dei suoi annessi. Lo sviluppo della progettazione ha quindi individuato una serie di attività relative a demolizioni, correzioni impiantistiche ed edili, cambiamento di materiali, ridefinizione degli spazi e dei loro percorsi che differenziano il vecchio progetto dal nuovo.

“Un riavvio – conclude Penzo – che ho personalmente voluto, in quanto credo che la nostra città meriti una rinascita, che deve inevitabilmente partire dalla riqualifica di edifici storici, che hanno già visti impegnati, negli anni, milioni di euro dei contribuenti. Entro gennaio avvieremo la procedura di gara e entro la fine del 2020 potremo finalmente ridare a Chioggia il suo teatro, che, insieme a palazzo Granaio, completeranno il meraviglioso quadro della storicità chioggiotta”.

Le più lette