Home Padovano Conselvano Due Carrare. L’ex elementare di Santo Stefano recuperata per la biblioteca

Due Carrare. L’ex elementare di Santo Stefano recuperata per la biblioteca

L’amministrazione ha fatto redigere un progetto di ristrutturazione, ampliamento e riqualificazione energetica dell’ex scuola elementare di Santo Stefano

L’intenzione è di trasferire nel vecchio edificio scolastico la biblioteca comunale, che ora occupa una parte dell’ex municipio. Secondo gli amministratori la decisione è dettata dall’insufficienza degli attuali spazi bibliotecari. “I dati della nostra biblioteca sono notevoli – spiega l’assessora Serena Gazzabin – quasi ventimila libri per più di diciassettemila prestiti l’anno, migliaia di utenti complessivi e centinaia di abituali, oltre che decine di corsi, laboratori e attività in collaborazione con scuole e Pro Loco: sono numeri in alcuni casi superiori a quelli di comuni vicini, anche più popolosi del nostro. La biblioteca ha bisogno di spazi dedicati, non riadattati, a lei”.

Stando al progetto la nuova biblioteca avrebbe una grande sala “operativa” con tavoli da lettura e studio, due aule per bambini e ragazzi destinabili anche a laboratori, un’aula insonorizzata per la musica. L’edificio verrebbe dotato anche di aula studio ed emeroteca/bar autonomi, con possibilità di accesso dall’esterno anche in orario di chiusura della biblioteca. Inoltre, verrebbe costruito un secondo piano sopra l’ingresso principale, destinato ad accogliere una sala conferenze da circa 100 posti. Nell’edificio troverebbe spazio anche l’archivio storico comunale.

La spesa per l’opera è stata quantificata in 870mila euro, cifra che il Comune non può coprire interamente. L’amministrazione comunale spera di reperire parte delle risorse necessarie attingendo ai fondi europei, che la Regione ha messo a disposizione per opere destinate a ridurre i consumi negli edifici pubblici non residenziali. Il termine di partecipazione all’apposito bando regionale.

Francesco Sturaro

Le più lette