Home Padovano Bassa Padovana Este: ragazzo salvato all’Itis Euganeo, omaggio solenne ai soccorritori

Este: ragazzo salvato all’Itis Euganeo, omaggio solenne ai soccorritori

La loro professionalità e preparazione hanno permesso, molto probabilmente, di salvare la vita di un adolescente.

Per questo il Comune di Este ha deciso di premiarli con un encomio solenne. Massimo Donato e Mario Boniolo, professore di educazione fisica e collaboratore scolastico dell’istituto superiore Euganeo di Este, hanno ricevuto un encomio solenne per le manovre salvavita compiute a favore di Lucio, lo studente che lo scorso 4 novembre si era accasciato a terra durante l’ora di educazione motoria, colpito da un arresto cardiaco.

Lucio, quattordicenne di Rovolon, stava compiendo qualche giro di corsa per riscaldamento nella palestra dell’Euganeo in via Borfoguro. All’improvviso ha cominciato ad ansimare ed è crollato a terra, privo di coscienza. Il suo cuore si è fermato. Donato, il suo professore, aiutato da Boniolo ha cominciato a praticare il massaggio cardiaco con grande professionalità e senza farsi prendere dal panico. In pochi minuti sul posto sono arrivati i sanitari del 118, che hanno rianimato l’adolescente con il defibrillatore.

Senza le manovre compiute da professore e collaboratore scolastico, forse il ragazzino non sarebbe sopravvissuto. Ecco perché il Comune ha deciso di premiare i due “per l’esempio di generosità e senso di responsabilità dimostrati nell’intervento di primo soccorso rivolto a salvare la vita a un alunno colto da improvviso malore durante una lezione scolastica”.

“Il suo gesto per la città di Este è un esempio di profonda umanità e professionalità e resterà per sempre un monito ad operare sui temi della sicurezza e della salute pubblica”, è stato il messaggio rivolto ad entrambi da parte del sindaco Roberta Gallana.

Nicola Cesaro

Le più lette