Home Veneto Cultura e spettacoli Il Delta raccontato da Gianni Vidali

Il Delta raccontato da Gianni Vidali

L’autore ed ex amministratore portotollese parla del territorio del Delta, unico e inimitabile

È in vendita nelle librerie ponuovo libro di Gianni Vidali. “Oltre trecento pagine che ho scritto con tutto l’amore possibile – esplicita -. Sono portotollese doc e sono stato per circa quindici anni amministratore del territorio occupandomi di agricoltura, caccia e pesca”. Grazie all’amore per il Delta e alle conoscenze personali, lo scrittore mette in luce la peculiarità di questo meraviglioso territorio.

“È un microcosmo a se stante, dove anche le zanzare hanno un senso. Un luogo che lascia incantati e che non può che essere amato a prima vista”. “Ritengo giusto – proseguemettere in risalto tutto ciò che il Delta del Po può offrire, come è giusto esaltare le differenze che fanno di questo posto, un luogo che non ha eguali, diverso, ad esempio, dalla Camargue francese”.

Gianni Vidali è una fonte di informazioni inesauribile; egli ricorda, ad esempio, di quanto il Delta abbia affascinato i registi che qui si sono avvicendati nel raccontare storie dove il paesaggio è l’assoluto protagonista. Un luogo unico e da valorizzare: è qui che si sviluppano gli incontri, sempre nuovi, imprevisti e pittoreschi del narratore che proprio fra gli argini dei rami del Po, dell’Adige e del mare ricostruisce la storia popolare degli ultimi sessant’anni, intervallando al folklore temi di stringente attualità.

Nelle 325 pagine il libro invita a soffermarsi sulla progressiva perdita di memoria individuale e collettiva, in una società sempre più rivolta al consumismo di persone ed oggetti. Il Polesine è una terra difficile e rispetto ad altre provincie venete è quella che più ha sofferto dei risvolti della crisi. L’autore auspica che il Delta possa essere volano per la ripresa e nel frattempo è già pronto il secondo libro col titolo “Leone e Otello: storia di un’amicizia”.

Melania Ruggini

Le più lette