Home Padovano Padova Nord La replica: “Bilanci passati al setaccio prima del Comune, rispettiamo la legge"

La replica: “Bilanci passati al setaccio prima del Comune, rispettiamo la legge”

Altro che Imu non versata. La Fondazione Nuova Società non ci sta e replica alle accuse del Comune di Cadoneghe con tanto di documenti alla mano: tutte le dichiarazioni dei redditi dal 2007 a oggi. “Dalle carte risulta che abbiamo sempre versato l’Imu. – spiega il presidente Umberto Zampieri –Nessun anno saltato o rata non pagata, siamo una realtà riconosciuta dalla Regione, i nostri bilanci vengono per legge passati al setaccio ben prima che a farlo sia il Comune di Cadoneghe”.

Zampieri replica, poi, ai presunti favoritismi – esenzioni riguardanti parti di immobile concesse in comodato d’uso ad associazioni “ in linea con le finalità socio-culturali dell’ente proprietario – su cui il Comune ha disposto accertamenti tributari. Tra le associazioni, Area 48, il cui laboratorio di recente ha realizzato, con i detenuti del carcere di Padova, una scultura donata al Papa (nella foto qui sopra).

“Sulle esenzioni nessun favore. – aggiunge Zampieri – Sulla “congruità” delle associazioni non siamo noi a decidere, ma il Comune e la precedente amministrazione aveva dato il via libera. Noi ci siamo sempre mossi in esecuzione della legge. Accertamenti in vista? Ci difenderemo nelle sedi idonee. Se il giudice darà torto al Comune invitiamo quest’ultimo a chiedere scusa e a occuparsi di problemi ben più urgenti per la comunità. Se, invece, l’errore sarà nostro, pagheremo il dovuto. Il resto sono solo attacchi politici di … bassa lega”.

Le più lette