Home Veneziano Riviera del Brenta Lavori pubblici, raffica di cantieri a Dolo

Lavori pubblici, raffica di cantieri a Dolo

Partita a dicembre la costruzione della pista ciclabile fra Sambruson e il capoluogo. Fra gli altri interventi in programma da parte del Comune, la riqualificazione di via Matteotti e la sistemazione dell’ex piazza del Grano

Sono iniziati a dicembre e proseguono a spron battuto i lavori, attesi da decenni, che consentiranno finalmente la realizzazione della pista ciclabile che collegherà il centro di Dolo alla frazione di Sambruson. Il sindaco Alberto Polo e l’assessore Matteo Bellomo, nel presentare l’opera hanno osservato: “È la fine di un’attesa durata oltre 40 anni. La ciclabile Dolo-Sambruson è un’opera importante che s’inserisce in un disegno complessivo di revisione della viabilità dolese e di rilancio della frazione di Sambruson”. L’opera sarà realizzata in circa 90 giorni e avrà un costo di 800.000 euro ricavati dal bilancio comunale.

“La ciclabile – hanno aggiunto Polo e Bellomo – avrà due accessi, uno in via Brusaura e l’altro dal polo scolastico e sbucherà in via Monache a Dolo e troverà piena fruibilità anche grazie ai lavori, in corso lungo via Cimitero. A tal proposito il Comune di Dolo sta chiedendo alla Città Metropolitana di proseguire la pista ciclabile che l’ente ha realizzato dal centro di Camponogara e che oggi si ferma in località Arzerini. Così facendo da via Cimitero si potrebbe proseguire su via Del Vaso sino alla passarella realizzata dal Comune di Dolo, costituendo così un anello completo”.

La pista ciclabile è una delle opere pubbliche che l’amministrazione ha in cantiere ed il secondo stralcio per un importo di 390.000 euro, è stato inserito nel bilancio del 2020 mentre nel 2021 vi sarà la riqualificazione del marciapiede di via Matteotti nel tratto fra via Piave e via Mazzini per un importo di 250.000 euro. Nel 2022 partirà il secondo stralcio relativo alla realizzazione di un marciapiede in via Cimitero a Sambruson per un importo di 160.000 euro. Fra le opere in fase di realizzazione vi è l’adeguamento sismico ed energetico della scuola Manin di Sambruson per 799.000 euro, il primo e terzo stralcio della pista ciclopedonale in via Cimitero di Sambruson per 390.000 euro e la riqualificazione della “Conca”dell’Isola Bassa per 480.000 euro.

Nel 2020 sarà attuato il primo stralcio di sistemazione dell’ex Piazza del grano per 425.000 euro, l’intervento per la copertura della tribuna dello stadio Walter Martire per 710.000 euro, l’intervento per la realizzazione di nuova illuminazione nelle vie Galilei, Marinelle e Brentoni di Sambruson per 310.000 euro, l’intervento di manutenzione straordinaria ai fabbricati comunali di via Dauli per 246.257,04 euro e l’intervento per nuovi parcheggi in via San Pio X per 65.000 euro.

Lino Perini

Le più lette