Home Padovano Bassa Padovana Lavoro, riprendono le assunzioni a Este

Lavoro, riprendono le assunzioni a Este

Saldo occupazionale a quota +365 nel primo semestre, segnale positivo che porta ottimismo a “Incontra Lavoro”. Il Chiostro di Santa Maria delle Consolazioni diventerà una cittadella dell’occupazione

Il 2019 del mandamento di Este e Montagnana ha chiuso il primo semestre con numeri decisamente positivi: 2.325 assunzioni e un saldo occupazionale di +365. L’anno scorso, con 4.445 assunzioni, il saldo si era assestato a 135 e l’anno prima ancora a 55 in virtù di 4.230 assunzioni. Che sia l’anno del record del 2016, quando il saldo toccò +480?

E’ ovviamente questo l’auspicio emerso durante “Incontra Lavoro”, il recruiting day organizzato a Este da Centro per l’Impiego, Comune, Regione e Veneto Lavoro. Durante la giornata i candidati, preselezionati dagli operatori dei servizi pubblici per l’impiego sulla base dei curricula e delle richieste delle imprese, hanno potuto incontrare aziende del territorio e agenzie per il lavoro e svolgere colloqui conoscitivi per le posizioni di lavoro disponibili.

In occasione di questa edizione di “Incontra Lavoro”, l’amministrazione comunale ha organizzato un incontro per parlare di politiche del lavoro, della situazione occupazionale e delle opportunità offerte dai servizi territoriali e per presentare ufficialmente l’atto di sub-concessione di alcuni locali del Chiostro di Santa Maria delle Consolazioni a Veneto Lavoro, rappresentato dal direttore, Tiziano Baroni, e dalla dirigente degli Ambiti Padova e Rovigo, Maria Elisabetta Bolisani. Il Chiostro, l’ex Accademia dell’Artigianato Artistico, è destinato a diventare una vera e propria cittadella del lavoro e dell’occupazione.

Ha confermato il sindaco Roberta Gallana: “Il lavoro è uno degli aspetti centrali del nostro agire amministrativo e non è infatti un caso se questa edizione di “Incontra Lavoro” si è tenuta al Chiostro delle Consolazioni: parte del complesso monumentale diventerà la nuova sede del Centro per l’Impiego di Este; qui si concretizzerà il “polo del lavoro”. Un centro dove promuovere occupazione, formazione, eventi specifici di recruiting, come questo”.

Tra gli impegni del Comune in ottica di inserimento lavorativo, il consigliere delegato Sandra Settimo ha ricordato che è in partenza un corso di formazione professionale nel settore della moda. All’avviso hanno risposto una novantina di candidati, 17 di questi parteciperanno al training in aula e presso le 17 aziende del comparto. La Settimo ha inoltre annunciato che a breve sarà attivato un ulteriore percorso formativo per il settore autotrasporti, figura specializzata molto richiesta.

Nicola Cesaro

Le più lette